Carne al vino rosso


In questa pagina parleremo di : pollo

partecipa al nostro quiz su: quanto conosci del vino rosso?
quanto conosci del vino rosso?

Accorgimenti generali


Quando si cucina della carne con il vino, sia esso rosso che bianco, ricordiamo lo stesso principio che abbiamo già descritto nell'articolo sul brasato.

Bisogna scegliere un vino a bassa acidità, altrimenti la carne, una volta cotta, risulterà indurita dall'acidità del vino. Questo particolare è quindi molto importante per la riuscita dei vostri manicaretti.

Accertatevi quindi che il vino non provenga da zone molto calcaree, cosa per esempio abbastanza comune in Italia, soprattutto in Puglia e nella pianura padana. Nella formazione preistorica della penisola infatti, sappiamo che molte terre italiane una volta erano sommerse e quindi gli attuali suoli provengono dai fondali marini antichi su cui si depositarono conchiglie e altri organismi ad alta percentuale di calcare.

Premesso questo vediamo qualche ricetta gustosa per cucinare la carne al vino rosso molto velocemente e senza grossi sforzi.


Fettine di vitello al vino rosso


ManzoPer questa ricetta semplicissima avrete bisogno di pochi ingredienti:

Fettine di vitello

1 cipolla di piccole dimensioni

2 o 3 foglie di salvia

1 pizzico di cannella

sale e pepe a vostro gradimento

olio d'oliva extra vergine

vino rosso a bassa acidità e corposo

Soffriggete la cipolla e l'olio e poi mettete le fettine fatte precedentemente a pezzi per 3 minuti. Salate e pepate, e aggiungete un pizzico di cannella. Aggiungete il vino in modo graduale facendo attenzione a che la salsa non sia troppo liquida. Lasciate cuocere per cinque minuti facendo addensare la salsa e mettete le foglie di salvia all'ultimo minuto. Servite su un piatto caldo accompagnando la carne con della cicoria e della biada.


Arrosto di vitello al vino rosso


Anche questa ricetta gustosa è semplicissima da preparare e non richiede particolari abilità.

Gli ingredienti per 4 persone sono:

800 grammi di petto di vitello intero

12 cipolline

1 litro di vino rosso

1 gambo di sedano

1 carota

della farina

70 grammi di burro

In una casseruola dovrete soffriggere la carne intero nel burro e una volta dorata spargerci sopra la farina per formare un sottile velo.

Ora aggiungete il vino, tagliate il sedano, la carota e le cipolline in piccoli pezzi e aggiungeteli.

Coprite con il coperchio e cuocete a fiamma media per un'ora e mezza, in modo da far consumare il vino e lasciare solo una salsina mediamente densa.

Una volta cotto, separate la carne dalla salsa che frullerete a parte. Tagliate a fette l'arrosto e ricopritelo di salsa.


Pollo al vino rosso


Sempre una ricetta semplice per 4 persone. Gli ingredienti:

1 pollo

100 grammi di pancetta a cubetti

100 grammi di cipolline tagliate fini

50 grammi di burro

50 cl di vino rosso corposo

1 cucchiaio di farina

100 grammi di funghi

1 rametto di timo

1 spicchio d'aglio

sale

Scaldate il burro e poi aggiungete la cipolline, l'aglio intero, i funghi e il timo.

Togliete l'aglio e aggiungete la farina amalgamandola con il resto, poi mettete anche il pollo.

Cuocetelo per una decina di minuti a fuoco medio, coprendo il tutto con un coperchio. A questo punto aggiungete il vino e il sale, abbassate la fiamma e fate cuocere per mezz'ora prima di servire.


Scaloppine di pollo al vino rosso e funghi


Restiamo sempre sul semplice con una ricetta molto veloce. Gli ingredienti:

5 fettine di petti di pollo

50 grammi di burro

50 cl di vino rosso

del brodo di carne

5 cucchiai di olio extra vergine d'oliva

200 grammi di funghi

3 cucchiai di farina

Per prima cosa dovrete ridurre lo spessore delle fettine, avendo cura di porre la carta da forno su entrambi i lati per battere poi le fettine con l'apposito strumento da cucina. Poi cospargetele di farina.

Mettete l'olio e 30 grammi di burro a riscaldare a fuoco alto e scottate le fettine senza cuocerle, sempre con la fiamma alta. Togliete il pollo e mettete 50 cl di vino nel burro e olio, facendolo poi evaporare tutto. A questo punto mettete la carne a cuocere a fuoco lento, bagnandola di tanto in tanto con il brodo e iniziate a preparare i funghi. Tagliati a fettine fateli cuocere con il burro avanzato e un po di olio extra vergine d'oliva, bagnandoli sempre con un po di brodo di carne. A fine cottura cospargeteli con un po di farina, uniteli alle scaloppine e fate cuocere il tutto per uno o due minuti, bagnando sempre con del brodo se necessario, quindi serviteli in tavola.


Maltagliati di manzo al vino rosso e pancetta


Per questa ricetta gli ingredienti sono:

300 grammi di manzo tagliato a fettine

50 grammi di pancetta affumicata a fettine

olio extra vergine d'oliva

farina

5 cl di vino rosso

sale

Tagliate le fettine a strisce e poi cospargetele di farina in modo da impanarle bene.

Scaldate l'olio in una padella e ponete poi le fettine. A metà cottura aggiungete la pancetta, fatela rosolare appena e poi aggiungete il vino, quindi salate.

A questo punto bisogna alzare la fiamma al massimo per far asciugare il vino. Una volta fatto servite in tavola.


Carne al vino rosso: Spezzatino di vitello al vino rosso

spezzatinoUn piatto che unirà tutta la famiglia, sia nella preparazione che nel gradimento. Lo spezzatino di vitello al vino rosso, è un secondo di carne classico, che richiede tempi piuttosto lunghi di preparazione e, per questo, va realizzato quando non si ha fretta. Ma il suo gusto vi ripagherà pienamente del tempo utilizzato per la preparazione. E' una ricetta piuttosto semplice, ecco gli ingredienti per 4 persone:

- 700 gr di spezzatino di vitello tenero,

- una cipolla,

- prezzemolo e basilico tritati,

- un bicchiere vino rosso (consigliato il Morellino di Scansano o un altro vino rosso dal sapore un po' speziato),

- brodo di carne,

- olio extravergine di oliva,

- sale,

- facoltativi 400 gr di pomodorini.

In un tegame con un cucchiaio di olio, mettete il trito di cipolla e il prezzemolo. Fate soffriggere fino a doratura della cipolla e unite la carne. Lasciate rosolare per circa 10 minuti, unite il vino e lasciate che evapori cuocendo a fiamma abbastanza alta. A questo punto potrete decidere di mettere anche i pomodorini tagliati, che daranno più sapore alla ricetta, lasciandoli cuocere insieme alla carne per 5 minuti. Unite ora un mestolo di brodo, salate e coprite il tegame con un coperchio. La carne dovrà stufarsi per circa mezz'ora, a fuoco medio, ricordandosi di mescolare spesso. Una volta che la carne sarà diventata tenera, unite il basilico e spegnete il fuoco.

In pochi passi avrete realizzato una ricetta da leccarsi i baffi, da accompagnare con una buona polenta fumante.




  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati


brasato
Brasato al vino rosso

Il brasato è una carne, generalmente di manzo, che viene marinata con vino rosso e spezie, e poi cotta a fuoco lento per più di due ore. In Italia trova la sua origine nel nord, specialmente nel Piemo ...

Vai alla pagina Brasato al vino rosso
le spezie per il brasato
Brasato al vino rosso ricetta

Prima di vedere alcune ricette ricapitoliamo le poche procedure generali da eseguire per cucinare il brasato. La marinatura deve durare almeno 12 ore. La carne deve essere cucinata in un unico pezzo ...

Vai alla pagina Brasato al vino rosso ricetta
Spezzatino al vino rosso
Spezzatino al vino rosso

Lo spezzatino non è altro che una variante dello stufato, dove la carne viene cotta a pezzi, spezzata invece di intera. È quindi una carne a cottura molto lenta e in umido, che ha una sua sto ...

Vai alla pagina Spezzatino al vino rosso
Salsa al vino rosso
Salsa al vino rosso

Le salse al vino rosso sono ottime per condire le carni, e possono essere preparate con vari i ingredienti, in modo da armonizzare il tipo di salsa al tipo di carne, che sarà più leggera, come nel cas ...

Vai alla pagina Salsa al vino rosso