Prezzi del vino

Il vino in tutte le sue varianti, vino rosso, vino bianco, spumante e champagne si adatta a tutte le esigenze e le tasche. I prezzi oscillano tantissimo dai pochi euro a cifre esorbitanti per chi si vuol regalare qualcosa di unico. Ma non si deve pensare che un vino a buon prezzo sia per forza di scarsa qualità, anzi spesso si trovano ottimi vini. Il prezzo varia per tanti motivi tra cui ci sono anche fattori legati al marketing e al prestigio del marchio. Con pochi euro si possono acquistare anche dei buoni DOP che con la loro denominazione garantiscono la qualità. Partiamo con i vini rossi per tentare di dare una visuale complessiva dei prezzi. Come è noto questo vino è stato per anni acquistato soprattutto sfuso dal piccolo produttore di fiducia vicino a casa. Questa abitudine oggi non esiste più e si devono utilizzare altri canali di vendita. I prezzi molto bassi attorno ai 3 – 5 Euro non sono così rari tra i vini rossi, ... continua

Articoli su : Prezzi del vino


chianti
Chianti prezzo
Il Chianti è un vino da tutti i prezzi e potrebbe costare 10 euro fino a cifre a due zeri per i migliori. ... vai alla pagina Chianti prezzo
barolo
Prezzo Barolo
Il Barolo è un vino costoso e di grande qualità. Il miglior rapporto con il suo prezzo è attorno ai 30 euro, ma ve ne sono di più costosi. ... vai alla pagina Prezzo Barolo
prosecco
Prosecco prezzi
I prezzi del Prosecco sono molto accessibili e il rapporto qualità / prezzo è ancora molto conveniente. ... vai alla pagina Prosecco prezzi
prosegui ... , anzi si trova un’offerta molto vasta. Su questa fascia di prezzo sono numerosi i vini IGT e si possono trovare anche alcuni DOP. Le annate sono generalmente abbastanza recenti, difficile trovare vini antecedenti il 2006. Facendo un salto e prendendo in considerazione i vini acquistabili a prezzi attorno ai 20 – 30 Euro, ecco che i DOC sono praticamente di regola e si possono compare anche dei buoni DOCG. Su questa fascia di prezzo si trovano dei pregiato Cabernet Sauvignon, dei Chianti,dei Pinot e altre varietà molto note. Spostando il limite fino ai 50 Euro i vini rossi DOCG sono molto comuni e la qualità è già molto elevata. A questi livelli di spesa non è raro trovare il Barolo DOCG, oppure il Barbera o ancora l’Amarone della Valpolicella, oltre ai Cabernet e ai Chianti di qualità ancora superiore. Oltre i 100 Euro di spesa si arriva all’eccellenza in cui brillano diversi vini DOC che possono mostrare nella loro etichetta la dicitura “superiore” che dimostra la particolare qualità di quel vino. Su questi prezzi si trovano anche vini con molti anni di invecchiamento.I vini bianchi sono sempre più apprezzati e i loro prezzi si avvicinano a quelli dei vini rossi. Le caratteristiche sono ovviamente diverse, ma ogni cantina deve avere sempre delle buone scorte di vino bianco. La fascia di prezzo più bassa dai 3 ai 5 Euro è molto difficile trovare dei vini DOC, al massimo si possono acquistare dei vini IGT. La qualità comunque non è scarsa e si può provare una buona soddisfazione degustativa. Salendo su prezzi attorno ai 20 30 Euro si trovano dei buoni vini bianchi DOC tra cui ottimi Chardonnay e Souvignon, ma anche il famoso Gewürztraminer. I vini bianchi DOCG si possono acquistare a una fascia di prezzo che arriva fino ai 50 euro in cui ci si avvicina al’eccellenza. Trai 50 e i 100 Euro è ancora più comune trovare degli ottimi DOCG e anche vini stranieri, soprattutto francesi. Buona anche la scelta di vermentini. Oltre i cento Euro si trovano i vini più prestigiosi per il loro marchio e le bottiglie più capienti. La grande varietà di vini spumanti consente oggi di trovare delle bottiglie anche alle fasce di prezzo più basse. Ai 3 – 5 Euro si possono acquistare degli spumanti discreti, con una buona scelta di Prosecchi. E’ però ai livelli superiori che si trovano le occasioni migliori. Già sui 10 Euro si trovano vini abbastanza pregiati come i Brut Millesimati DOC che, come è stato spiegato negli articoli precedenti, sono spumanti di annate molto buone. Inoltre a questo livello di prezzo l’offerta è indubbiamente superiore dal punti di vista quantitativo. Salendo con i costi sui 30 – 50 Euro gli appassionati possono trovare ottimi esempi di DOCG tra cui spiccano i Franciacorta, molto noti a livello internazionale. Ai trenta Euro non è raro trovare degli spumanti con la denominazione “riserva” e i Brut metodo classico che come è noto richiede una lavorazione più complessa. Oltre i 50 Euro si entra nell’elite degli spumanti che però possono venire a costare anche ben di più se si tratta di pezzi davvero rari.Quando si tratta degli champagne si arriva a cifre davvero notevoli per alcuni vini di marchi molto prestigiosi. Trovare champagne sui 5 Euro è praticamente un’impresa impossibile. Le cifre più basse a cui si può acquistare il vino francese con le bollicine si aggirano attorno ai 20 Euro. Gli champagne di maggiore prestigio hanno prezzi che superano i 100 Euro, cifre con cui si possono acquistare delle bottiglie di grande qualità riconosciuta a livello internazionale. Tanti i Brut, soprattutto Millesimati che si possono acquistare a queste cifre e oltretutto dei marchi più noti della Francia. Se si vuole spendere una cifra inferiore allora ci si può orientare su degli ottimi Blanc de Blancs di ottimo livello a 60 – 70 Euro. Le cifre poi cambiano e crescono se si cercano delle bottiglie più capienti come la Magnum o la Jéroboam. I marchi più prestigiosi possono arrivare a costare anche oltre 1000 Euro, pezzi che possono permettersi i più esigenti, alcune bottiglie in taluni casi sono considerate da collezione.