Risotto fragole e champagne


In questa pagina parleremo di : Risotto fragole e champagne

Le fragole e lo champagne


Le frutta in generale, e le fragole in particolare, sono uno degli abbinamenti più naturali ed azzeccati per gli champagne giovani, aciduli e freschi, con gusti lievemente fruttati di frutta rossa. Per questo tipo di abbinamento gli champagne più indicati sono quelli ottenuti dalla vinificazione in bianco del Pinot Noir o del Meunier, ma anche gli Chardonnay fruttati di frutta esotica sono dei buoni abbinamenti.

Ma pochi sanno che questo abbinamento può essere utilizzato anche in cucina per preparare dei risotti insoliti, con cui stupire i propri ospiti, in cene di una certa importanza, dove si vuole spendere un pochino di più per celebrare degli avvenimenti particolari.

Preparare un risotto a base di fragole e champagne è comunque molto semplice, diamo quindi un paio di ricette, una classica, e una pochino più ardita.


La ricetta classica


FragoleLa ricetta classica è semplicissima da preparare, e anche veloce. Per 4 persone avrete bisogno di:

mezza cipolla

300 grammi di riso

200 grammi di fragole fresche

½ litro di brodo vegetale

¼ di dado da brodo vegetale

una bottiglia di champagne economico

2 cucchiai d'olio

1 noce di burro

Preparate il brodo vegetale a parte e poi ponete in un tegame l'olio con la cipolla finemente triturata. Fatela rosolare bene con il quarto di dado da brodo finemente sminuzzato, quindi aggiungete il riso. Scottatelo per 3 minuti circa, in modo da tostarlo a dovere, abbassate il fuoco e iniziate ad aggiungere lentamente il brodo, in modo da mantenerlo sempre ben amalgamato e cremoso.

Intanto tagliate a fettine le fragole, lasciandone 4 intere come decorazione, e a 10 minuti dalla fine della cottura del riso aggiungetele. Da questo momento dovrete iniziare ad aggiungere lo champagne al posto del brodo, sempre mantenendo cremoso il risotto. Una volta cotto, aggiungete la noce di burro per mantecare e servite a tavola, ricordando la fragola intera di decorazione posta al centro. Da bere servite uno champagne di marca.


Risotto fragole e champagne al pepe bianco


Questa ricetta è leggermente più complicata. Per 2 persone procuratevi:

1 carota

1 gambo di sedano

1 cipolla

150 grammi di riso

150 grammi di burro

35 cl di champagne

35 cl di vino rosso

400 grammi di fragole

10 bacche di ginepro

20 grani di pepe bianco interi

parmigiano a piacere

foglioline di menta

Iniziate a bollire mezza cipolla con la carota e il sedano in acqua leggermente salata in modo da preparare un brodo vegetale molto leggero, in massimo 1 litro di acqua.

Tagliate a fettine le fragole, lasciandone sempre una intera per piatto per la decorazione.

In un tegame antiaderente iniziamo a sciogliere 50 grammi di burro in cui soffriggere la cipolla avanzata finemente tagliata, appena la cipolla inizierà a dorarsi aggiungete il riso e fatelo tostare 2 minuti a fuoco molto alto. A questo punto versate un bicchiere di champagne fino a farlo evaporare. Ora, come usuale, abbassate la fiamma e iniziate ad aggiungere lentamente il brodo per non far asciugare il risotto. Nel frattempo, in un altro pentolino, versate il vino rosso e aggiungete le bacche di ginepro con i grani di pepe bianco e iniziate a bollire dolcemente per farlo ridurre fino a che diventi denso.

Quando mancano 5 minuti alla cottura, versate il resto dello champagne con le fragole. A cottura ultimata, aggiungete il resto del burro, il parmigiano, fate mantecare a impiattate. Sul riso ora metterete la riduzione di vino rosso, le foglioline di menta e la fragola intera per decorare il piatto pronto per la tavola.





  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati


Biscotti al vino
Biscotti al vino rosso

La tradizione culinaria italiana affonda le sue radici in un passato molto remoto, fatto di piccoli focolai, di gente semplice ma al tempo stesso ricca di conoscenze e di fatica, che hanno creato una ...

Vai alla pagina Biscotti al vino rosso
le spezie per il brasato
Brasato al vino rosso ricetta

Prima di vedere alcune ricette ricapitoliamo le poche procedure generali da eseguire per cucinare il brasato. La marinatura deve durare almeno 12 ore. La carne deve essere cucinata in un unico pezzo ...

Vai alla pagina Brasato al vino rosso ricetta
filetto al vino rosso
Filetto al vino rosso

Iniziamo sulle solite raccomandazioni per quel che riguarda il vino. Come già ripetuto è molto importante scegliere un vino con la più bassa acidità possibile, per non indurire la vostra carne durant ...

Vai alla pagina Filetto al vino rosso
pasta al vino rosso
Pasta al vino rosso

Vediamo ora qualche ricetta al vino rosso che prevede come ingrediente base la pasta, l'alimento più amato dagli italiani, che certamente non mancheranno di voler provare anche delle ricette al vino r ...

Vai alla pagina Pasta al vino rosso