Vino nebbiolo

La Cantina del Nebbiolo

Situata nel comune di Vezza d'Alba, nel comprensorio vinicolo delle Langhe, La Cantina del Nebbiolo è un'azienda agricola con una lunga tradizione alle spalle. Nata inizialmente come cantina sociale parrocchiale agli inizi del XX secolo, la sua ragione d'essere era la produzione di vini per la messa. Rifondata nel 1959 con l'attuale nome, comprende attualmente 235 ettari di terreno sociale, dai quali vengono prodotti una grande varietà di vini locali, tra i quali non manca ovviamente il vino Nebbiolo d'Alba DOC. I vigneti vengono coltivati secondo la tradizione, ma non si ignorano i vantaggi della modernità, utilizzando per la trasformazione del vino impianti in acciaio inox. Grazie queste tecniche combinate La Cantina del Nebbiolo si assicura un prodotto di qualità.
Depliant della Cantina del Nebbiolo

Selezione 3 Vini Rossi (Primitivo,Cannonau,Nebbiolo)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39€


Il vitigno Nebbiolo

Uve di tipo Nebbiolo Il vitigno Nebbiolo è originario del Piemonte, viene citato in scritti medievali, ma era già probabilmente noto ai tempi dei romani. Il nome Nebbiolo deriva dalla nebbia, che è sempre presente in Piemonte nel periodo della vendemmia, che per questo tipo di uve è piuttosto tarda, verso la metà di ottobre o anche più avanti. E' un'uva che richiede particolari condizioni per la sua coltivazione: le colline dove sorge il vigneto devono essere esposte a sud o sud-ovest, mentre il terreno deve essere ricco di sedimenti calcarei. Queste necessità hanno limitato la coltivazione del Nebbiolo, che avviene quasi esclusivamente in Piemonte nella zona delle Langhe, con le sole eccezioni della Valtellina (dove è noto come Chiavennasca) e della Valle d'Aosta.

  • barbaresco Il vino rosso piemontese, il Barbaresco, nasce nelle Langhe, ossia nella fascia collinare prealpina che si sviluppa nel sud del Piemonte e a est di Alba. La produzione di questo vino è consentita nell...
  • http://www.altissimoceto.net/Image/GuidaVini/Piemonte/Prunotto/NebbioloOcchetti06.JPG La città di Alba è una località situata nella regione del Piemonte rinomata come centro enogastronomico, questa è, infatti, la capitale del tartufo bianco, posta al centro del territorio di produzio...
  • http://www.cantalupo.net/images/fghemme2.jpg Il vino Ghemme prende il nome dall'omonima località del Piemonte. È la denominazione di vertice delle colline novaresi. Si produce nell’area collinare dei comuni di Ghemme e di Romagnano Sesia. Dire G...
  • Il Lessona è un vino rosso che ha ottenuto il titolo di riconoscimento di Denominazione di Origine Controllata, meglio conosciuto con l’acronimo D.O.C. Questo vino viene prodotto nella zona di Lesson...

Barolo Pio Cesare DOCG 0,75 lt.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45,9€


Nebbiolo delle Langhe

Paesaggio delle Langhe con vigneti Dalle uve Nebbiolo nascono diversi tipi di vino rosso. Di questi il Barolo è sicuramente il più famoso, quello che ha contribuito a rendere noto il vitigno anche all'estero. Altro prodotto importante è il vino Nebbiolo d'Alba DOC, o Nebbiolo Langhe DOC: è un vino monovitigno prodotto generalmente col 100% di uve Nebbiolo, che vengono messe a macerare per una ventina di giorni a temperature di 28-30 gradi. L'invecchiamento dura un anno, anche se il vino Nebbiolo si presta a essere invecchiato più a lungo. Il colore è rosso rubino tendente al granato, profumo con sentore di frutti rossi, cannella e vaniglia. E' un vino dal saporre secco, con una gradazione di 11,5-12 gradi. Si presta ad accompagnare le carni rosse e bianche, gli antipasti di affettati e formaggi e i primi.


Vino nebbiolo: Grappa di Nebbiolo

Grappa di NebbioloUn altro prodotto tipico delle Langhe è la grappa, ottenuta dalle sole vinacce di Nebbiolo. Questa grappa viene distillata con l'utilizzo del vapore, secondo il metodo tradizionale. Le vinacce vengono selezionate tra quelle provenienti da uva di ottima qualità, fornite alle distillerie dalle cantine dopo la produzione del vino, e il processo di distillazione ha immediatamente inizio dopo l'arrivo del materiale. La grappa subisce poi un processo d'invecchiamento in vasche d'acciaio o, meglio ancora, botti di rovere per due anni, portando con sè gli aromi secondari e gli eteri delle pregiate vinacce. Con gradazione alcolica sui 45 gradi, presenta un colore leggermente ambrato e un persistente retrogusto. E' ideale come fine pasto, bevuta in calici a tulipano.


  • nebbiolo vino Il Nebbiolo è una varietà autoctona piemontese molto particolare che fornisce quelli che sono considerati tra i vini mig
    visita : nebbiolo vino

COMMENTI SULL' ARTICOLO