Barolo

Il Barolo e le sue Zone di Produzione

Il Barolo viene apprezzato per la sua cultura, per la sua la tradizione ma, soprattutto per il suo duro lavoro, che consente la produzione di un prodotto dalla qualità eccellente, grazie alla quale il vino continua a mantenere la sua presenza sul mercato e ottenendo sempre più consensi e riscuotendo conferme d'immagine oltre che di gradimento in campo nazionale ed internazionale. Il Barolo è un vino prodotto nella fascia geografica del Piemonte, più precisamente lo si trova in località situate in provincia di Cuneo, Castiglione Falletto, Serralunga d'Alba e parte dei comuni di Cherasco, Diano d'Alba, Grinzane Cavour, La Morra, Monforte d'Alba, Novello, Roddi, Verduno.

Il Barolo è un vino molto pregiato che ha ottenuto il titolo di riconoscimenti di Denominazione di Origine Controllata e Garantita, meglio conosciute con gli acronimi D.O.C. e D.O.C.G. Questo vino è molto rinomato e conosciuto e viene continuamente apprezzato da tutti coloro che lo degustano, senza mai lasciare deluso alcun consumatore. Ma come ogni vino che si rispetti, anche il Barolo deve seguire determinate regole per poter garantire le sue qualità che lo rendono il vino squisito quale esso è. È importante, innanzitutto, la dose di uve utilizzate per la sua creazione, che devoo sottostare a determinate quantità di utilizzo ma devono anche maturare ad una giusta esposizione solare.

Barolo

Prunotto Barolo DOCG 0,75 lt.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,2€


Il Barolo e le sue Caratteristiche Organolettiche

Barolo L'uva del vino piemontese, Barolo, è quella prodotta dal vitigno del Nebbiolo. Sono autorizzate le sottovarietà Lampia, Michet e Rosè.

Questo vitigno matura tardivamente, circa verso la fine di ottobre. Le uve hanno un colore blu che sfociano poi nel grigio, a causa degli acini presenti all’interno del chicco di uva. Il frutto ha una forma appuntita e lunga, ricca di piccoli acini. Il Barolo tra le sue caratteristiche organolettiche può vantare uno splendido colore rosso granato trasparente, tipico delle uve nebbiolo, con riflessi aranciati. Il profumo è complesso, con fragranze di rose appassite, confetture di lamponi e fragoline. Con il trascorrere del tempo si arricchisce di sentori di noce moscata, funghi secchi, pepe nero, tartufo, liquirizia, tabacco e cuoio. Se poi il Barolo è stato prodotto secondi i criteri più moderni, si possono percepire profumi balsamici e di cioccolato. Il sapore del vino rosso piemontese, il Barolo, un vino austero e robusto, è particolarmente strutturato, morbido e sapido, ricco di un importante componente tannica e di una freschezza che si mantiene a lungo, garantendo alla nobile bevanda una grande longevità. Un vino con le medesime caratteristiche non può che mostrare dei risultato spettacolari, soprattutto se lo si abbina con pietanze deliziose e prelibate, quali il tradizionale brasato al Barolo, il filetto al pepe, la bagna cauda alla finanziera, un tipico piatto della regione del Piemonte, piatti tartufati e ricchi di salse elaborate, lepre in civet formaggi stagionati. La gradazione alcoolica del vino Barolo è pari a 13% vol e va servito ad una temperatura ambiente pari a 20-22°C, stappandolo almeno due ore prima di servirlo, soprattutto se è invecchiato.


  • http://www.vinook.it/vitigni-rossi_N1.jpg I vini rossi superiori, con un appropriato invecchiamento aumentano la qualità del loro sapore. Questi sono vini molto corposi la cui gradazione alcoolica è pari ai 12% vol e li si ottengono da viti...
  • http://coccaglioolioepeperoncino.files.wordpress.com/2010/09/franciacorta_festival.jpg La franciacorta è l’unica zona vitivinicola italiana che produce uno spumante D.O.C. . E’ una regione che si trova in provincia di Brescia, circondata dalle sponde del lago d’Iseo, e dai fiumi Oglio e...
  • vino rosso Il vino rosso è un ingrediente molto usato in cucina. Le ricette che lo vedono protagonista sono spesso a base di carne come il brasato, spezzatini e non solo. Esistono, però, anche dei primi e dei do...
  • come versare il vino Servire il vino è qualcosa di molto speciale che non può essere sottovalutato, possiede delle regole da rispettare sia per quanto attiene il galateo sia per quanto riguarda le diverse caratteristiche ...

Barolo Chinato Ceretto 0,50 lt

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,06€


Le Cantine del Barolo: L’Azienda Brezza...

L'Azienda Agricola Brezza si trova decisamente vicino al centro del piccolo comune di Barolo. La conduzione dell'azienda Brezza, che va avanti dal 1885, si estende su di una superficie di 22 ettari di terreno dei quali sedici e mezzo sono adibiti a vigneto, e i vini sono tutti DOCG, ovvero di Denominazione di Origine Controllata e Garantita o DOC, cioè Denominazione di Origine Controllata. Tra i vini qui prodotti, abbiamo: Barolo, Nebbiolo, Barbera d’Alba, Dolcetto d’Alba, Langhe Freisa, Langhe Chardonnay.


… E le cantine Terre Da Vino

Un’altra cantina che si occupa della produzione del Barolo è la Terra del Vino, situata in una palazzina che mostra le stesse caratteristiche di una qualsiasi casa delle Langhe. Una superficie dotata di serbatoi in acciaio inox interamente termocondizionate e con controllo computerizzato delle funzioni. Tra i vini prodotti, oltre al Barolo, la cantina della Terre da Vino elabora anche: Barbaresco, Barbera d’Asti, Langhe Nebbiolo, Barolo DOCG, Barbera d’Alba DOCG.


Batasiolo e la Famiglia Anselma: Grandi Produttori del Barolo

La cantina del Batasiolo è luogo di raccolta di tutte le vendemmie che arrivano dai grandi poderi, dove oggi vengono utilizzate tecniche raffinate e mezzi veloci con cui produrre, in tempi brevi, dei vini con l’uva appena raccolta. Vengono qui prodotti vini come il Barolo, il Barbaresco, il Barbera d’Alba, il Barbera d’Asti, il Dolcetto d’Asti, Langhe docg Nebbiolo, Langhe DOCG rosso.

La famiglia Anselmi si occupa da anni della canina in cui viene prodotto solo ed esclusivamente il famosissimo Barolo. Il loro lavoro è caratterizzato dall’amore e dalla passione per la viticoltura che già funge da garante per la qualità dei vigneti.




COMMENTI SULL' ARTICOLO