Risotto al radicchio e vino rosso

Il radicchio

Il radicchio è una delle verdure più amate dagli italiani, tanto che vantiamo una delle migliori produzioni di qualità al mondo, con la provincia di Treviso protagonista fin dal XV secolo quando quest'ortaggio fu importato in Europa attraverso la Repubblica di Venezia, allora lo Stato più attivo negli scambi commerciali con l'Oriente.

Il radicchio, con il suo classico colore rosso e inconfondibile gusto amarognolo, si presta a numerose e gustose ricette sia con la pasta che con il riso.

Risotto al radicchio e vino rosso

Linguine al Vino Rosso Pasta di Semola al Grano Duro con Lenta Essicazione Naturale Gr.250

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,9€


La ricetta classica

Il risotto al radicchio e vino rosso è semplice da preparare e molto gustoso. Per quattro persone procuratevi i seguenti ingredienti:

300grammi di riso per risotti

600 grammi di radicchio trevigiano

80 grammi di parmigiano

mezza cipolla bianca

25 cl di vino rosso corposo

mezzo litro di brodo vegetale

olio extravergine d'oliva

Sfogliate e lavate bene il radicchio, quindi tagliatelo in strisce sottili, lasciando qualche ricciolo intero per la decorazione finale. Quindi tritate la cipolla finemente e mettetela a dorare nel tegame con due cucchiai d'olio. Una volta dorata alzate il fuoco per tostare un paio di minuti il riso, e quindi aggiungete il vino. Fate evaporare e quindi abbassate il fuoco al minimo per aggiungere il radicchio.

Iniziate ad aggiungere il brodo un po per volta come di consueto per tutti i risotti fino a raggiungere la cottura indicato sulla confezione, in genere di circa 20 minuti. Spegnete il fuoco e aggiungete il parmigiano grattugiato, impiattate e ponete un ricciolo in ogni piatto come decorazione.


  • brasato Il brasato è una carne, generalmente di manzo, che viene marinata con vino rosso e spezie, e poi cotta a fuoco lento per più di due ore. In Italia trova la sua origine nel nord, specialmente nel Piemo...
  • gamberi al vino I gamberi che troviamo generalmente nelle pescherie sono dei crostacei della lunghezza massima di 10 cm, che si trovano comunemente nel Mediterraneo, e prediligono le coste liguri, siciliane, sarde e ...
  • Stracotto al vino rosso Le ricetta dello stracotto al vino rosso differiscono fra loro di pochi ingredienti in genere, e sono sempre semplici da preparare. L'unico inconveniente è il lunghissimo tempo di cottura che la carne...
  • risotto Il risotto è un primo piatto tutto italiano, molto invidiato all'estero, anche perché la tecnica di realizzazione resta poco compresa, nonostante la sua semplicità. Oltre a questo problema spesso vi è...

TWININGS - Infuso al Lampone ed Echinacea - Senza Caffeina - Solo Ingredienti Naturali - 20 Bustine

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7,9€


Risotto al radicchio e vino rosso: Risotto al radicchio, vino rosso e provola

Questa ricetta è una variante della precedente, altrettanto gustosa e semplice da preparare, con l'ottimo abbinamento tra radicchio e provola. Per quattro persone procuratevi:

300 grammi di riso per risotti

600 grammi di radicchio trevigiano

1 scalogno

100 grammi di provola affumicata

25 cl di vino rosso leggero

80 grammi di parmigiano

dei ciuffetti di prezzemolo

½ litro di brodo vegetale

olio extravergine d'oliva

Sfogliate e lavate accuratamente il radicchio per poi tagliarlo in piccole strisce. Tritate sia lo scalogno che il prezzemolo e dorate il tutto nel tegame con 3 cucchiai d'olio. Aggiungete quindi il riso per farlo tostare un paio di minuti a fuoco alto, e aggiungete il vino fino a farlo evaporare. Abbassate quindi di nuovo il fuoco e iniziate ad aggiungere un pochino di brodo molto caldo. Una volta giunti a metà cottura aggiungete anche il radicchio, amalgamate bene e continuate a cuocere a fuoco lento aggiungendo il brodo all'occorrenza. Nel frattempo tritate anche la provola che aggiungere due minuti prima di spegnere il fuoco. Una volta spento mantecate con una noce di burro, aggiungete il parmigiano e fate amalgamare bene prima di servire.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO