Vini liguri

Uno dei più tipici vini liguri: il Rossese

Il Rossese è un vitigno autoctono tipico della riviera ligure di ponente. Il vino prodotto con le uve Rossese è caratterizzato da colore rubino con riflessi porpora, note di rosa e frutta rossa e un sapore asciutto e leggermente amaro. Famoso il Rossese di Dolceacqua DOC, prodotto nella provincia di Imperia, nella Val Nervia, in Val Verbone e nella Valle Roja. Il Rossese di Dolceacqua è caratterizzato da note spiccate di macchia mediterranea, frutti di bosco e spezie. Si abbina divinamente con tutti i piatti della tradizione, da quelli a base di pesce azzurro a quelli a base di carne ma è ottimo anche come accompagnamento a piatti vegetariani a base di funghi o verdure. Grazie al basso contenuto di tannini, è uno dei pochi vini italiani a sopportare l’abbinamento con i carciofi. Quando è invecchiato, si accompagna bene a piatti dal gusto deciso e più grassi come i formaggi stagionati.
Vigneti terrazzati sulla riviera

Creare Vermentino Ligure D.O.C.-0.75 l

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,5€


Il rosso Colli di Levanto DOC

Vigneti in provincia di La Spezia Il vino rosso Colli di Levanto DOC viene prodotto in provincia di La Spezia, in un’area che si estende nei comuni di Bonassola, Framura, Levanto e Deiva Marina. I Colli di Levanto, ricamati di viti e costellati di olivi, sono lo splendido territorio dove viene prodotto questo vino ligure. Nella versione vinificata in rosso, il Colli di Levanto è prodotto con uve Sangiovese al 40%, Ciliegiolo al 20% e un 40% di vitigni autoctoni locali. Il Colli di Levanto rosso ha un colore rosso rubino intenso, profumo persistente di frutti di mora maturi e un sapore asciutto e delicato. Questo rosso ligure, prodotto anche nella tipologia Novello, accompagna la classica farinata, piatti a base di carne bianca e formaggi mediamente stagionati. Il suo tenore alcolico non supera i 12° e può essere affinato fino a 3 anni.

  • Riviera Ligure di Ponente Il Riviera Ligure di Ponente viene prodotto in una zona alquanto estesa che si protrae nelle province di Savona e Imperia. Per quanto riguarda la tipologia di Riviera Ligure di Ponente Vermentino, qu...
  • Rossese Il Rossese è un vitigno a bacca rossa autoctono ligure, molto tipico e legato al territorio di Dolceacqua, piccolo comune a 20 chilometri dalla Francia, sulle alte colline della provincia di Imperia, ...
  • Il Val Polcevera è un vino ligure che viene prodotto lungo le sponde del torrente Polcevera in provincia di Genova, in una fascia geografica che si estende nei comuni di Sant’Olcese, Serra Riccò, Mign...

Vini e storie di Liguria. I vitigni liguri. Ediz. italiana e inglese

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,72€
(Risparmi 1,18€)


Golfo del Tigullio DOC

Le eccellenze liguri in tavola Il vino rosso ligure Golfo del Tigullio DOC è prodotto nella zona collinare omonima, che comprende circa quaranta comuni, tutti nella provincia di Genova, tra cui Rapallo, Portofino e Santa Margherita Ligure. Il Golfo del Tigullio esiste in cinque versioni: tre sono vinificate in bianco, uno in rosato e una in rosso. I tre bianchi sono il Golfo del Tigullio Bianco, Spumante e Passito. Esistono poi il Golfo del Tigullio Rosato e, infine, il Golfo del Tigullio Rosso. Quest’ultimo è prodotto a partire da uve Ciliegiolo in proporzione che può variare dal 20% al 70%, Dolcetto, tra il 20% e il 70% e un ulteriore quantitativo di uve a bacca rossa non aromatiche autoctone, fino a un massimo del 40%. E’ un vino rosso rubino, con sfumature violacee. Ha un profumo persistente e vinoso, con note di frutti rossi e un sapore corposo e sapido leggermente tannico. Si accompagna bene a primi piatti di carne e fritti misti. Il Golfo del Tigullio Rosso esiste anche nella varietà Ciliegiolo, caratterizzata da un colore rosso chiaro o rosso ciliegia e note fruttate lievemente più delicate.


Vini liguri: Val Polcevera DOC

Un grappolo d'uva dolcetto Un altro dei vini liguri più famosi è il Val Polcevera, prodotto in provincia di Genova lungo il torrente Polcevera. Anche questa DOC si articola in diverse tipologie: il Val Polcevera Bianco, prodotto con uve Vermentino, Bianchetta e Albarola, il Val Polcevera Rosato e il Val Polcevera Rosso, prodotti entrambi con uve Dolcetto, Sangiovese e Ciliegiolo in quantità minima del 60% e un’aggiunta di uve Barbera. Il Val Polcevera Rosso è caratterizzato da un bel colore rosso rubino e un profumo persistente e fruttato. Il suo sapore è corposo e asciutto, mediamente tannico. Commercializzato nelle varianti Novello, Frizzante e Fermo, il Val Polcevera Rosso DOC accompagna bene salumi, carni bianche, formaggi poco stagionati e primi piatti di carne. Va consumato al massimo entro due anni dalla produzione per poterne apprezzare al meglio le qualità.


  • vini liguri La Liguria è una terra aspra dove l'uomo ha dovuto combattere nei secoli per strappare alla montagna le terre coltivabil
    visita : vini liguri

COMMENTI SULL' ARTICOLO