Vini giordano

La storia delle cantine Giordano

L'azienda Giordano Vini nasce nel 1900 per iniziativa di Ferdinando Giordano. La sede storica della cantina è ubicata nel territorio del comune di Diano D'Alba, in località Valle Talloria. Siamo nel comprensorio delle Langhe, famoso per la sua grande produzione vinicola, dove le piccole e medie realtà produttive sono la norma. Nel corso degli anni la gestione dell'azienda è passata di padre in figlio, adottando tecniche sempre più moderne senza rinnegare le radici contadine. Al giorno d'oggi l'azienda conta 450 dipendenti e ha nel suo catalogo circa un centinaio di etichette di vino. Quello che ha caratterizzato i vini Giordano fin dalla metà del XX secolo è stato l'impegno profuso nella loro commercializzazione, utilizzando metodi innovativi per raggiungere i clienti.
Sede della Giordano Vini

FIORI CHIARI TOSCANA IGT BIANCO

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,99€
(Risparmi 3,41€)


La vendita dei vini Giordano

Trasporto vini Giordano A partire dagli anni '50, l'azienda Giordano ottenne sul mercato italiano una posizione di leader nella vendita diretta del loro prodotto. Fu la prima azienda italiana a sperimentare strumenti di marketing innovativi per l'epoca, come la vendita per telefono e per posta. Il canale di vendita diretta è quello preferenziale per i vini Giordano, sebbene l'azienda venda i suoi prodotti anche tramite intermediari. La grande rivoluzione vi fu con l'avvento del commercio online: l'utilizzo di questo strumento permise alla Giordano Vini la conquista di mercati lontani e importanti, come quello statunitense. Attualmente l'azienda si è ingrandita, arrivando a produrre vini anche in Puglia, dove ha acquisito una cantina a Torricella. Per migliorare il servizio clienti si è dotata di un proprio call center e di un servizio di trasporto.

  • flutes Se è vero che lo Champagne propriamente detto rappresenta uno dei vanti dell’enogastronomia francese, è altrettanto vero che esistono decine e decine di prodotti di cui gli italiani possono essere par...
  • cantina Le cantine sono quei luoghi un cui le aziende producono il proprio vino. In molti casi si parla delle cantine sociali in cui diversi produttori realizzano i loro vini in accordo con altri, conferendo ...
  • logo La manifestazione cantine aperte si svolge ogni fine maggio ormai da quasi 20 anni ed è promossa dal Movimento Turismo del Vino. Un giorno in cui gli appassionati di vino o semplicemente i turisti e i...
  • barbaresco Il vino rosso piemontese, il Barbaresco, nasce nelle Langhe, ossia nella fascia collinare prealpina che si sviluppa nel sud del Piemonte e a est di Alba. La produzione di questo vino è consentita nell...

BONARDA DELL'OLTREPO' PAVESE DOC "ETICHETTA ORO"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 3,99€
(Risparmi 3,21€)


I vini Giordano

Vei Cavour Essendo una realtà nata nelle Langhe, l'azienda vinicola Giordano produce una vasta selezione di vini locali a marchio DOC, DOCG e IGT. Possiamo trovare i rossi più famosi, come il Barbera, il Barbaresco, il Barolo e il Nebbiolo. Tra i bianchi invece sono presenti l'Asti Spumante, lo Chardonnay, il Cortese e il Moscato. Questi vini sono disponibili di diverse annate. Vi sono anche dei vini Giordano più particolari, come il Vei Cavour "Etichetta d'Oro", un vino raffinato dal lungo invecchiamento, oppure il Ferdinando 1°, dedicato al fondatore dell'azienda. Oltre ai vini vengono commercializzati anche dei prodotti alimentari, come i tradizionali dolcetti piemontesi Baci di Dama, il Cotechino al Barolo, i Gianduiotti, le Paste di Meliga, il Burro al Tartufo e altro.


Vini giordano: Vini Pugliesi prodotti a Torricella

Giordano Primitivo di Manduria Con l'ingrandimento dell'azienda, dovuto all'espansione del mercato, la Giordano Vini ha acquisito le nuove cantine di Torricella, in provincia di Taranto. Questa è stata la risposta alle richieste della clientela, in particolare di quella estera, che aveva espresso un notevole apprezzamento per i prodotti vinicoli pugliesi. A Torricella si producono come vini Giordano alcuni tipici pugliesi a marchio DOC, DOCG e IGT. Tra i rossi troviamo il Primitivo di Manduria e il Negroamaro, mentre tra i bianchi il Fiano, lo Chardonnay Salento e il Malvasia. Non mancano i rosati, come il Rosato Puglia e lo Zinfandel Rosè. La selezione di prodotti alimentari non poteva non arrivare a comprendere alcune delle specialità gastronomiche più famose della Puglia, come le Orecchiette e l'Olio Extravergine d'Oliva.



COMMENTI SULL' ARTICOLO