Prosecco Zonin

L'azienda

La Casa Vinicola Zonin è un'importante azienda vinicola veneta, di primo piano sia in Italia che all'estero. È specializzata in vini e spumanti in particolare nel prosecco, anche se non mancano i vini fermi di pregio. La produzione proviene dalle dieci Tenute di famiglia, con l'azienda vinicola fondata già nel 1821. Le tenute sono ubicate addirittura in sette diverse regioni, per una produzione completa non solo di vini veneti, ma ottimi per ogni occasione. Si tratta di 2000 ettari in cui lavorano ben 32 enologi. Una delle tenuta si trova addirittura negli Stati Uniti, a Barboursville in Virginia. Dopo un secolo di produzioni praticamente nell'anonimato, nel 1921 il commendatore Domenico Zonin opera una svolta nella storia dell'azienda, valorizzando le tenute di famiglia per dedicarle alle produzioni di qualità. Poi negli anni 60 del Novecento l'ingresso del nipote Gianni in azienda diede un forte impulso e l'attuale struttura societaria come Casa Vinicola Zonin.

Presidente dal 1967, Gianni fornisce un ulteriore e decisivo impulso alla qualità delle vigne, con un progetto a lungo termine che inizia a fornire i primi risultati importanti già a partire dal 1970, con l'elezione a bianchi d'eccellenza della Tenuta Ca’ Bolani, in Friuli, acquisita in quell'anno e che ha garantito l'uscita dai confini regionali veneti. La nuova presidenza decide di controllare tutta la filiera, dalla vigna al prodotto finito, per garantire risultati molto importanti attraverso l'acquisizione di varie tenute, come quella successiva dell'azienda vitivinicola Castello d’Albola nel 1979, un marchio rinomato del Chianti Classico. Poi nel 1980 è la volta della Fattoria Abbazia Monte Oliveto, sempre in Toscana ma a San Gimignano, nella culla della Vernaccia. Successivamente, nel 1985, tocca al Piemonte dove viene acquisita l'azienda vitivinicola Castello del Poggio, con la vinificazione sotto le denominazioni dell'Asti e Barbera. Due anni dopo entra a far parte della galassia Zonin anche la Lombardia, grazie all'acquisti della Tenuta Il Bosco produttrice dell'Oltrepò Pavese da ottime uve Pinot Nero. Un decennio più tardi Zonin sposta i suoi interessi a sud, comprando in Sicilia Feudo Principi di Butera nel 1997 e poi nel 2000 la Masseria Altemura in Salento. Intanto c'era stata anche la terza acquisizione in Toscana, con la Tenuta Rocca di Montemassi. In America Zonin era invece presente già dal 1976 acquistando la tenuta di Barboursville Vineyards, in Virginia.

prosecco zonin

Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Prestige 1821 Zonin

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,28€


Il prosecco di Zonin

Zonin ha oramai diversificato molto le sue produzioni dando sempre meno spazio al prosecco anche se prodotto sempre con grande qualità. Infatti il suo prosecco, il Zonin Prosecco 1821 ha vinto il doppio oro alla competizione San Francisco International Wine Competition del 2013.

La Cuvée 1821 è un Prosecco DOC prodotto con l'uva Glera (nuovo nome dell'uva Proseccco), elegante e fruttato. Le uve sono selezionate rigorosamente nella cantina dell'azienda, fermentate e poi spumantizzate in autoclave, per un risultato fresco ed aromatico. È un omaggio alla prima bottiglia prodotta dalla casa vinicola, datata 1966, con una profumazione intensa ai frutti e i fiori bianchi, e un palato pieno, fresco e lungo. Bello il perlage consistente e fine. È un ottimo aperitivo e un perfetto compagno per i crostacei, la carne bianca e il pesce. È uno spumante Brut fermentato a 18°C e lavorato poi a 0°C per essere spumantizzato a circa 5 atmosfere.

Il risultato è un giallo paglierino chiaro luminoso. Bella la spuma bianca e con una salita di bollicine fini. La profumazione è ai fiori di glicine e alla mela renetta. Il palato invece evidenzia un bel retrogusto con una sfumatura di mandorla dolce. Si serve a 5-7°C, ed è a tutto pasto.


  • Le terre del Prosecco Il vino Prosecco ha la sua propria denominazione di origine controllata da pochi anni per permetterne la produzione di questo tipo di vino in un territorio molto vasto al di fuori delle due specifiche...
  • Il perlage del Prosecco Superiore La zona di produzione del Conegliano-Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG è racchiusa nella fascia pedemontana della provincia di Treviso, tra Valdobbiadene e Conegliano, e comprende una quindicina d...
  • Il Glera L'area di produzione del Colli Asolani Prosecco è posta sulla zona collinare dei Colli Asolani prima delle Prealpi Bellunesi.È una zona di modesti rilievi, con i 379 metri del poggio San Martino co...
  • La linea Martini Spumante La storia del Martini è intimamente legata alla produzione di alcol e vino. Una produzione vasta, che abbraccia i Vermouth e i vini, da cui i Vermouth derivano.La Martini & Rossi fu fondata a Torino...

Prosecco DOC Brut Zonin

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,22€


Prosecco Zonin: L'ospitalità dell'azienda

L'azienda ha voluto anche aprire le porte delle sue tenute ai visitatori, accompagnandoli con degli steward ed hostess per una visita enogastronomica che è anche una visita culturale. Si possono visitare infatti non solo i vigneti e le cantine, ma anche musei aziendali, con degustazioni di vini e prodotti tipici locali.

Nella sede storica di Casa Vinicola Zonin c'è la visita alla cantina dove si appassisce e vinifica il Recioto di Gambellara DOCG. È la Bottaia “Storica” sotterranea dei primi del Novecento con le sue botti in rovere di Slavonia. Poi c'è la Barricaia “Berengario” e la Barricaia “Domenico Zonin”

Si puo visitare anche “la Tinaia”, sempre per l’affinamento del Recioto di Gambellara. Poi l'itinerario prosegue nella Tenuta Ca’ Bolani in Friuli, e il Museo dove sono conservate importanti collezioni di cavatappi, fantastici e raffinati vetri di Murano, l'archivio degli editti sul vino dal 1600 al 900 e antiche attrezzature enologiche e agricole da tutto il Veneto.

Poi, tornando alla sede storica, ecco l'enoteca, con le degustazioni e la vendita dei vini, degli oli e delle grappe della casa.



COMMENTI SULL' ARTICOLO