Barco Reale di Carmignano e Rosato di Carmignano

Zona di produzione

I vini che portano la “scritta” Barco Reale DOC vengono prodotti solo all'interno del territorio compreso tra due province di Prato: stiamo parlando di Carmignano e di Poggio a Caiano.

Stiamo parlando di un territorio in cui vengono prodotti diversi vini e di un territorio che segue un'importante tradizione vinicola storica, fin dai tempi degli Etruschi.

Barco Reale di Carmignano

Fermentazioni. L'arte contemporanea lungo la strada del vino. Colline lucchesi e Montecarlo. Catalogo della mostra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,1€
(Risparmi 9,9€)


Barco Reale di Carmignano DOC

Rosato di Carmignano Il Barco Reale di Carmignano DOC si produce sfruttando delle uve provenienti dai vigneti di Sangiovese per una percentuale che corrisponde almeno al 50%, per poi presentare una percentuale che non supera in alcun caso il 20% relativa al Canaiolo e, infine, essere integrato dal Cabernet Franc e Cabernet Sauvignon, che vengono presi in aggiunti sia da soli sia in coppia e rappresentano una percentuale che può essere compresa tra una soglia minima pari al 10% e un tetto massimo che corrisponde al 20%.

Ad ogni modo, manca ancora una piccola percentuale per completare il Barco Reale di Carmignano DOC ed è rappresentato dalla coppia formata dal Canaiolo Bianco e dal Malvasia (che possono essere anche aggiunti da soli).

In alcuni casi si provvede anche all'aggiunta di uve che provengono da tutta una serie di vitigni che si caratterizzano per essere a bacca rossa, ovviamente all'interno di una lista selezionata e autorizzata che riguarda essenzialmente la provincia di Prato, senza mai superare la soglia relativa al 10%.

  • Morellino di Scansano La Toscana è, da sempre, una vera e propria terra di vini. In questo caso la nostra attenzione si sposta a quella zona collinare che è compresa all'interno dei territori che fanno parte della provinci...
  • Vino Nobile di Montepulciano Il nobile di Montepulciano viene prodotto in una zona corrispondente alla Val di Chiana, in particolar modo nella sua parte più bassa, nell'omonimo comune di Montepulciano.L'origine dei terreni in c...
  • Bolgheri e Bolgheri Sassicaia Bolgheri è una delle più importanti frazioni che fanno parte del comune di Castagneto Carducci e si erge proprio nel bel mezzo della Maremma Livornese, nelle vicinanze delle Colline Metallifere.Il n...
  • Colli di Luni La denominazione Colli di Luni DOC comprende, in modo particolare, il Vermentino, la cui zona di produzione corrisponde a quell'area compresa all'interno di una fascia collinare che oscilla tra i 70 e...

Rosso di Montalcino DOC 2014 Lt 0,750 Vini di Toscana

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,04€
(Risparmi 2,24€)


Caratteristiche organolettiche Barco Reale di Carmignano DOC

Ad ogni modo, il Barco Reale di Carmignano si caratterizza per un vino tipicamente rosso e molto leggero che ha, tra le sue principali caratteristiche, un ottimo colore rosso rubino, che si dimostra sempre molto intenso e vivace.

Per quanto riguarda l'odore, dobbiamo sottolineare come questo vino rosso si dimostra sempre caratterizzato da un profumo particolarmente intenso , con un tipico sapore fruttato e asciutto, ma anche molto armonico.

Gli abbinamenti più interessanti sono quelli che prevedono il Barco Reale di Carmignano DOC l'ideale compagno in tavola per primi piatti e minestre (anche quelle in brodo), così come l'ideale servizio per carni rosse cucinate al forno, alla griglia e tutti quei formaggi caratterizzati da una media stagionatura.


Rosato di Carmignano

Questo vino si caratterizza per essere prodotto all'interno di un vasto terreno di carattere collinare, compreso sopratutto tra i comuni di Carmignano e di Poggio a Caiano, entrambi in provincia di Prato, da sempre terra di vigneti e di ottimi vini.

Nel corso del 1716, fu un'opera benefica e decisamente importante del granduca di Toscana a dare una svolta vinicola all'intera zona: infatti, il nobile decise di svolgere un'opera del tutto lungimirante e di delimitare legalmente i confini delle più importanti aree vinicola di quella fascia di territori e, fra le altre, selezionò anche l'area compresa tra Carmignano e Poggio a Caiano.

Il Carmignano ha la particolare caratteristica di poter essere ottenuto grazie all'utilizzo di uve che fanno parte del vitigno principale, ovvero quello di Sangiovese, per una percentuale che non deve mai essere inferiore al 50%, mentre le restanti parti sono completate da Canaiolo Nero (soglia massima fissata nel 20%), Cabernet Sauvignon e Cabernet Franc (per una percentuale che deve essere sempre compresa tra il 10 e il 20 percento, mentre l'ultima parte (che può arrivare fino ad una soglia massima pari al 10% è formata dal Malvasia Bianca Lunga, dal Trebbiano Toscano e dal Canaiolo Bianco.

Non dobbiamo dimenticare come, insieme ai caratteristici Sangiovese e Canaiolo, vi è la particolarità di coltivare anche delle uve tipicamente francescane: stiamo facendo riferimento ai tipici vitigni francesi del Cabernet.

Ovviamente il Rosato di Carmignano è uno di quei vini che bisogna sempre degustare nel momento in cui risulta ancora giovane, in modo particolare sopratutto nel periodo compreso tra il primo e il secondo anno che seguono la vendemmia.


Caratteristiche organolettiche Rosato di Carmignano

Si tratta di un vino rosso che presenta una gradazione alcolica non troppo elevata, pari complessivamente all'11%.

Tra le più importanti caratteristiche che si riferiscono alla degustazione vera e propria del vino troviamo un Rosato che si presenta estremamente tranquillo e secco al gusto, con una colorazione rosato intensa, che molte volte finisce con il comprendere anche numerosi riflessi di rosso rubino.

Spostando la nostra attenzione sull'odore, c'è da sottolineare come sia particolarmente fruttato, con un tipico sapore caratteristico dei luoghi e dei vigneti in cui viene prodotto, risultando gradevolmente armonico e fresco.


Barco Reale di Carmignano e Rosato di Carmignano: Abbinamenti Rosato di Carmignano

Il Rosato di Carmignano DOC si dimostra davvero un ottimo vino rosso che deve essere sempre servito con delle pietanze prodotte sopratutto nella regione Toscana.

Ecco spiegato il motivo per cui le potenzialità di questo vino vengono esaltato con i prodotti tipici locali, come ad esempio la ribollita o la pappa al pomodoro.

Ad ogni si dimostra un vino piuttosto polivalente, in grado di essere efficace anche per accompagnare salumi e carni bianche, facendo sempre la massima attenzione a servirlo ad una temperatura compresa tra 12 e 14 gradi centigradi.


Guarda il Video
  • carmignano vino La zona in cui viene prodotto questo particolare vino toscano è compresa nel territorio che si trova all'interno dei com
    visita : carmignano vino

COMMENTI SULL' ARTICOLO