Silvaner

La varietà

Il Sylvaner, scritto anche Silvaner, è una varietà tedesca considerata una delle uve bianche nobili, grazie soprattutto ai grandi risultati ottenuti nell'Alsazia francese, al confine con la Germania.

Oggi purtroppo è stata un po dimenticata, tranne che in quella regione francese, ma in passato era una delle uve da vino più rinomate, soprattutto in Europa Centrale ed Orientale dove era largamente coltivata. La sua origine è forse austriaca, come attesterebbero dei documenti del 1659 in cui si accerta la sua importazione proprio dal paese alpino in Germania, già dall'epoca medioevale.

È un vitigno molto vigoroso, sensibile alle gelate primaverili in quanto un pochino più precoce del Riesling. Ama comunque i climi freddi e continentali, ed è totalmente assente al sud in quanto soffre molto il caldo

Fornisce comunque rese elevate, con una alta acidità che è più sentita rispetto ad altri vitigni in quanto manca un po di struttura e corpo. Controllando le rese però si ottengono dei vini neutri che riescono ad esprimere al meglio i profumi silvestri che caratterizzano questa varietà e che danno appunto il nome Sylvaner al vitigno. In Germania comunque è ancora abbastanza coltivato, per i suoi vini terrosi e fragranti, certamente non longevi e maturi, ma comunque molto attraenti.

Sylvaner

Silvaner Alte Reben Valle Isarco - 2016 - Tenuta Pacherhof

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,25€


Il Sylvaner nel mondo

Sylvaner Abbazia di Novacella Oltre all'Alsazia francese, alla Germania e all'Austria, il Sylvaner è molto presente in Slovenia e nell'Europa orientale. Anche nel Valais svizzero è molto coltivata sotto il nome di Johannisberg, Gros Rhin o GrünerChasselas

Viene coltivato in California su circa 60 ettari, terra che riesce a importare qualsiasi uve per le sue sperimentazioni. La sua presenza in America si limita a queste coltivazioni, che in Australia invece risultano raddoppiate.


  • La Barbera La Barbera è un'uva autoctona italiana, originaria del Piemonte, tra le più conosciute e piantate uve rosse d'Italia fino agli anni 90 del novecento, quando “esplosero” le uve autoctone del sud, dove ...
  • Lavori in corso in un nuovo vigneto Anche se la maggior parte dei vigneti è già impiantata, ogni coltivatore deve necessariamente progettare i nuovi impianti, in relazione a molti fattori, inclusi il rimpiazzo dei vigneti vecchi ormai i...
  • Il grappolo Scientificamente il grappolo dell'uva è il prodotto dell'infiorescenza della pianta della vite, che raccoglie i frutti, detti acini e anche bacche.Per grappolo si intende tutta l'infiorescenza trasf...
  • un grappolo di Falanghina La Falanghina è una varietà molto antica, le cui origini sono abbastanza misteriose, ma con buona certezza possiamo ritenere che fosse coltivata già ai tempi dei Romani. Attualmente viene coltivata ...

Endon SILVANER - CHR/CRYSTAL T/LAMP +SHADE

Prezzo: in offerta su Amazon a: 116,24€


Silvaner: Il Sylvaner in Italia

Amando le regioni fredde in Italia il Sylvaner è coltivato solo in Alto Adige, spesso con il nome di Sylvaner Verde. Di produzione comunque limitata, produce più che altro vini molto leggeri e aciduli, di pronta beva, destinati per lo più a Vini da Tavola. Riesce però anche a ritagliarsi un suo spazio nelle denominazioni di origine, quando i viticoltori decidono di utilizzarlo al meglio, con il nome proprio di Sylvaner.

È il caso dell'Abbazia di Novacella, che vinifica il DOC Alto Adige Valle Isarco Sylvaner Praepositus, un bel vino con profumi di bosso, erba tagliata e frutta bianca come pera e mela, finiti da toni di fiori. In bocca è sorprendentemente sapido, oltre ad essere fresco come sua natura, e si associa bene alla trota affumicata.

Nella stessa denominazione anche la Cantina Produttori Valle Isarco vinificano il buon Sylvaner Aristos, alle erbe aromatiche e frutta bianca, sapido anch'esso ma caldo al palato per la sua maturazione in botte. Ottimo per la sogliola alla mugnaia.


  • sylvaner Il Sylvaner, o Silvaner, è un importante vitigno autoctono tedesco, con un passato molto noto, con un nome che suggerisc
    visita : sylvaner

COMMENTI SULL' ARTICOLO