Ribolla Gialla

La varietà

Il Ribolla Gialla è un antico vitigno autoctono del Friuli-Venezia Giulia, in particolare coltivato in provincia di Gorizia e Udine, ma anche in Slovenia sulle colline di Goriska Brda e fino all'inizio del novecento in Istria. La sua origine dovrebbe essere goriziana, presumibilmente corrispondente all'Avola coltivata ai tempi dell'Antica Roma, come base per il Pucinum, un apprezzato vino dell'epoca. Altre testimonianze scritte risalgono al XII secolo che testimoniano la vinificazione del Ribolla friulano per la Repubblica di Venezia.

Altri scritti del 1376 a Barbana parlano del vino sex urnas raboli, vinificato con il Raibola o Ràbola istriano e del Collio. Il Ribolla viene citato come omaggio per le personalita in visita in citta in altri documenti della fine del quattrocento e della metà del cinquecento nel comune di Udine. La Rabiola, come si chiamava all'epoca, venne regalato anche all'Imperatore Carlo V dalla Serenissima di Venezie. Il Ribolla venne citato anche da Boccaccio nei suoi scritti contro i vizi della gola. La Germania ha sempre avuto una certa passione per il Ribolla, con appassionati come il Duca Leopoldo III di Austria che si riforniva annualmente a Trieste secondo un contratto ben preciso. Il vino del Ribolla veniva anche protetto dalla legge grazie ad un'ordinanza del 1446 che puniva le frodi obbligando la certificazione del luogo di provenienza.

Anche il prezzo del Ribolla trova numerose documentazioni scritte in questo periodo con un costo di 50 grossi nel 1365.

Altri documenti risalgono al settecento ad opera di Antonio Musnig che lo cita tra i primi vini friulani. Come tutte le viti europee anche il Ribolla ha subito un forte declino a causa della fillossera, per poi riprendere vigore dalla nascita delle denominazioni di origine. Il Ribolla gialla è una delle due varietà, insieme alla verde meno pregiata, del Ribolla.

In Friuli e in Slovenia sono le colline del Collio ad avere le maggiori estensioni coltivate, con addirittura il 65 per cento nel paese slavo, e viene coltivata anche nell'isola di Cefalonia, nel Mar Egeo.

Il vitigno si presenta con grappoli di piccole dimensioni, cilindrici e compatti. I chicchi sono di medie dimensioni, discoidali, con alta concentrazione di pruina, di colore giallo. Il Ribolla germoglia tardivamente, con una maturazione media. Preferisce le zone collinari, calcaree caratteristiche della zona carsica.

Ribolla Gialla

Ribolla Gialla Igt delle Venezie 2016 - 6 bt - Vigna Lenuzza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 57€


I vini del Ribolla Gialla

Vigneti del Ribolla Il Ribolla Gialla è vinificato in molte DOC friulane, specialmente nelle zone di Rosazzo e Oslavia, con vini bianchi leggeri, delicati e di fresca acidità, con aromi floreali e a volte profumati di limone. Ad Oslavia risultano più fruttati e soprattutto tostati, grazie agli esperimenti nel rovere intrapresi dai produttori della zona. In questo caso si abbinano bene ai formaggi poco o mediamente stagionati, mentre nelle vinificazioni in acciaio si accostano bene a pesci delicati di lago e di mare, ma è anche un ottimo aperitivo o accompagnamento per verdure e risotti.

Il colore è sempre paglierino, con gradazioni alcoliche intorno agli 11% volumetrici. Generalmente subisce una pressatura morbida per essere impiegato nel Colli Orientali e nel Collio DOC e in numerose IGT friulane, impiegato anche in purezza con ottimi risultati.


  • concimazione primaverile La vite si nutre, come qualsiasi altra pianta, attraverso i sali minerali e gli elementi organici presenti nel terreno ed assorbiti tramite le radici, l'organo della pianta preposto all'assimilazione ...
  • Il Sauvignon Il Sauvignon Blanc, chiamato sempre semplicemente Sauvignon, è una delle grandi nobili uve bianche, riconosciuta in tutto il mondo come tra le migliori in assoluto insieme ai vari Chardonnay, Riesling...
  • Schioppettino Lo Schioppettino è una varietà autoctona rossa del Friuli, forse nativa della zona tra Prepotto e la Slovenia, a ridosso del confine nazionale. Se ne ha una prima testimonianza in un documento del 12...
  • Corvina Veronese La Corvina Veronese è il grande vitigno rosso dell'Amarone e della Valpolicella, coltivato in tutto la provincia di Verona e sulle colline lombarde del lago di Garda. È chiaramente tra le uve più impo...

Livio Felluga - Vino Ribolla Gialla - 1 Bottiglia da 750 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


I produttori

Numerosi sono i produttori che vinificano ottimi vini, di alto livello. Tra i tanti Colli Orientali con il vitigno in purezza abbiamo il COF Ribolla Gialla Vôs da Vigne di Angoris, con un bel profumo di tiglio, timo e fieno fresco e un bel palato sapido e fresco, con una bella chiusura citrina e di pesca. Da associare alle trofie alla zucca.

Ottimo anche il Colli Orientali Ribolla Gialla di Antico Broilo, paglierino luminoso, affinato in botti di rovere nuove. Bel naso in cui spiccano gli agrumi canditi, il fieno, i fiori e la frutta secca. Il palato è secco e minerale, da provare con il gratin di crostacei.

Un ottimo IGT è il Ribolla Gialla Ronco de Vigna Vecia Ascevi di Ascevi Luwa, vinificato con uve provenienti da vecchi vigneti, complesso ed elegante, dotato di un'estrema freschezza. Da provare con i gamberi di fiume.

Sempore in IGT il Ribolla Gialla viene vinificato in purezza da Attems, di un bel paglierino luminoso, elegantemente profumato di frutta e fiori bianchi, con una bella fragranza e un palato ben fresco. Strutturato e morbido, va provato con i tartufi di mare.

Bel Ribolla anche da Canus, sotto la denominazione dei Colli Orientali, luminoso, con profumi di mela renetta e pera finiti da tocchi vegetali. Al palato risulta sapido e fragrante, leggermente aspro, per gli gnocchi alla crema di scampi.

Ancora sotto i Colli Orientali, Colutta vinifica un Ribolla Gialla raffinato e delicato, ben citrino e affinato in botte per i frutti di mare crudi.

Buono anche il Colli Orientali Ribolla Giallo di Girolamo Dorigo, sempre citrino, immerso in profumi floreali e agrumati di pompelmo. Al palato è sempre fresco e sapido, per le alici marinate.

Da Il Carpino segnaliamo invece il Collio Ribolla Gialla La Selezione, affinato in legno, con freschi sentori sciroppati e di arachidi tostate, finiti da aromi di erba secca. Palato di struttura, da provare con i pecorini stagionati.




COMMENTI SULL' ARTICOLO