vendita uva vino

Le regole

Come tutte le merci anche l'uva da vino è soggetta alla legislazione vigente, che ne determina la documentazione e le regole per il trasporto e la vendita. Il contratto d'acquisto puo essere verbale o scritto, ed è concluso solo dopo aver controllato il vigneto. Generalmente prima dell'acquisto di una partita di uve, deciso sempre tempo prima della vendemmia, viene depositata una caparra di valore da stabilire tra le parti. L'unita di misura della vendita di uve è il quintale, che segue le norme della legge 5-8-1981 intitolata Vendita a peso netto delle merci. Sono considerati piccoli acquisti quelli entro i 10 quintali, che generalmente vanno a rifornire il mercato artigianale.

Per legge tutte le spese di vendemmia sono da attribuire al produttore, mentre quelle per l'imballaggio sono a carico del compratore. La pesatura delle uve può essere svolta sia dal venditore che da soggetti terzi, che in questo caso dovranno essere pagati sempre dal venditore. L'uva deve essere in buono stato al momento della consegna, pena la perdita della caparra da parte del venditore. Queste sono le regole fondamentali previste per legge nella compravendita di uve da vino.

uva

YOOFAN Decanter Aeratore Vino, Aeratore e Supporto Vino, Accessori Vino Set da Regalo, Regalo Ideale per Natale e Vacanze.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€
(Risparmi 6€)


La documentazione

Anche per quel che riguarda la documentazione vi sono delle regole da rispettare. È prevista la bolla di accompagnamento come per tutte le merci, ma viene resa obbligatoria nel caso delle uve solo se la distanza tra la sede del venditore e della spedizione e quella del compratore ricevente, supera i 40 km. Se la spedizione è diretta ad un mercato, o se viene pagata dal compratore, la legge prevede ancora l'obbligatorietà della bolla d'accompagnamento. Naturalmente ogni azienda deve riportare gli scarichi delle uve in un registro di cantina, che deve essere timbrato da un apposito ufficio comunale, riportando tutti i dettagli della merce e della spedizione.


  • Uva e vino Da quando l'uomo scopri l'alcol, e successivamente capì come produrlo, inizio una lunga ricerca che avrebbe condotto questo elemento ad essere uno dei più importanti nella storia dell'umanità, fonte d...
  • Vendemmia La vendemmia prima dell'era industriale ha sempre avuto storicamente un ruolo fondamentale nelle campagne, specie nelle piccole comunità, dove essa rappresentava un momento di unione e di festa. A dif...
  • uva rossa Il grappolo dell'uva è certamente la parte più interessante della vite, sia nella coltivazione di uva da tavola che in quella da vino. I grappoli sono costituiti dai frutti della pianta, chiamati acin...
  • uva ursina L'uva ursina viene chiamata anche orsina, e deve il suo nome alla passione che gli orsi nel Nord America sembrano riservare a questa pianta che nulla ha a che vedere con la molto più famosa e conosciu...

GRAPPA DISTILLATO A VAPORE DI UVA BIMBA BERTA 40% 70CL

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22€


vendita uva vino: Vendita all'ingrosso

Quando l'uva non è destinata ad un produttore specifico, questa viene venduta in mercati all'ingrosso, che servono per lo più le piccolissime aziende. Le grandi aziende infatti, hanno quasi tutte i loro vigneti di proprietà, o altrimenti i loro viticoltori di fiducia, con i quali instaurano rapporti decennali per produzioni di qualità. I viticoltori che non riescono ad avere questi accordi, generalmente quelli che allevano uve di modesta qualità, si rivolgeranno ai mercati all'ingrosso, dove le uve possono essere vendute in media tra i 30 e i 50 centesimi al chilo. Si tratta generalmente di vendite di piccole quantità, con uve non certo nobili, che invece sono monopolizzate dai produttori di grande qualità e con una tradizione pluridecennale alle spalle.



COMMENTI SULL' ARTICOLO