Uva Ursina posologia

L'uva ursina

L'uva ursina viene chiamata anche orsina, e deve il suo nome alla passione che gli orsi nel Nord America sembrano riservare a questa pianta che nulla ha a che vedere con la molto più famosa e conosciuta vitis vinifera. Fa parte infatti della famiglia delle Arctostaphylos e si tratta di un arbusto amante dei boschi. Nulla a che vedere con l'habitat naturale della vitis, e nemmeno con l'aspetto della vite. L'uva ursina infatti è un arbusto e non un albero, e anche piuttosto basso, arrivando a non più di 30 centimetri di altezza. Oggi la si trova in tutto l'emisfero settentrionale, a partire dal suo continente di origine, l'America del nord da dove si è poi diffuso anche in Europa. La pianta ha avuto successo per le sue qualità officinali fornite da una sostanza in essa contenuta, l'arbutina. L'arbutina serve a curare in via naturale le vie urinarie, secondo dei decotti che servono a combattere in particolare le cistiti.

uva ursina

UVA URSINA ARKOCAPSULE 90VG

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,3€


Assunzione e posologia

L'arbutina contenuta nell'uva ursina viene assunta dunque tramite decotti o infusi, secondo delle posologie ben definite, in quanto eventuali eccessi potrebbero rivelarsi dannosi. L'uva ursina fa parte della fitoterapia da centinaia d'anni, e oggi viene prescritta sotto stretto controllo medico. Va preparata quindi la tintura madre, ovvero il decotto o l'infuso, o la macerazione a freddo. Per la preparazione a caldo il metodo è quello classico, di infusione, mentre la macerazione a freddo deve essere prolungata per circa 48 ore. Qui vengono, a differenza dell'infusione, preferiti perché conservano tutti gli aromi e tutti i principi benefici. La macerazione si può effettuare in acqua, o in alcol. Quando macerato in alcol, bisogna scioglierne 40 gocce in acqua e berne per tre volte al giorno. Sia in infusione che in macerazione spesso l'uva ursina viene mescolata con delle erba coadiuvanti.


  • Uva ursina L'uva ursina in realta non appartiene alla famiglia della vitis vinifera ma alla specie rampicante della famiglia dell'erica, le ericaceae. Detta uva ursina per la somiglianza delle sue bacche con i c...
  • uva ursina L'uva ursina, a dispetto del nome, non è una varietà della vitis ma della famiglia delle Ericaceae. Si tratta infatti di un arbusto sempre verde che sviluppa delle bacche, che contrariamente a quanto ...
  • Uva e vino Da quando l'uomo scopri l'alcol, e successivamente capì come produrlo, inizio una lunga ricerca che avrebbe condotto questo elemento ad essere uno dei più importanti nella storia dell'umanità, fonte d...
  • Vendemmia La vendemmia prima dell'era industriale ha sempre avuto storicamente un ruolo fondamentale nelle campagne, specie nelle piccole comunità, dove essa rappresentava un momento di unione e di festa. A dif...

uva ursina integratore alimentare per le vie urinarie 50 capsule

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,49€


Uva Ursina posologia: Le funzioni

L'uva ursina riesce ad essere anche un ottimo antidolorifico grazie agli elementi contenuti nelle parti legnose, i classici flavonoidi, tannini e triterpeni. Nella mescola con altre erbe si usano in genere la Solidago Virga e Orthosiphon. Quindi la si usa anche contro la gotta o in funzioni diuretiche. Per lo stesso motivo, i flavonoidi, può fungere come anticongestionante. Aiuta anche a stemperare le fermentazioni e quindi le acidità intestinali e i riflussi dello stomaco. Gli accessi invece potrebbero causare delle intossicazioni molto forti, e quindi dannosi specialmente per le donne incinte.



COMMENTI SULL' ARTICOLO