Alto Adige o Südtirol o Südtiroler

La zona vinicola

La zona di produzione del Alto Adige DOC, denominata anche Südtirol o Südtiroler per via della natura bilingue della provincia autonoma di Bolzano, comprende una vasta area di questa provincia, con composizioni morfologiche e geologiche simili, grazie all'orogenesi comune da cui si è formata l'Italia del nord in particolare. Ricca di calcare e formazioni moreniche, l'area della provincia di Bolzano è caratterizzata dalle Dolomiti, o dolomie, costituite da bicarbonato di calcio e manganese.

Il clima è alpino e prealpino, con la catena montuosa a protezione parziale dei freddi venti del nord.

Scorci di panorama

Trento. Con cartina

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,87€
(Risparmi 1,03€)


I vitigni bianchi

Il Sylvaner Nella zona sono coltivati tutti i migliori vitigni nobili e non a tendenza di maturazione nelle zone fredde che l'ampelografia può fornire a livello mondiale. È una terra dove si coltiva quindi lo Chardonnay, il Pinot bianco, il Pinot grigio, il Pinot nero, il Moscato giallo, il Kerner, il Müller Thurgau, il Riesling, il Riesling Italico, il Sauvignon, il Sylvaner e il Traminer aromatico.

  • I vigneti di Ferrari La produzione del Trento DOC si svolge in larga parte della provincia di Trento, con la vinificazione di spumanti sui territori che comprendono anche l'altra denominazione Trentino DOC.La natura dei...
  • Gli scorci del Trentino Il Valdadige DOC è prodotto in una vasta area che le province di Trento, Bolzano e tre comuni nella provincia di Verona posti tra la Valpolicella e il Lago di Garda.La denominazione prevede anche i...
  • uno scorcio della Terra dei Forti La denominazione è inclusa nella più ampia regione autorizzata per il Valdadige DOC, da cui riprende anche parte del nome.La Terra dei Forti è una valle modellata dal ghiaccio dell’era quaternaria e...
  • http://static.guide.supereva.it/guide/mondo_del_vino/IMG_8933.jpg Il Pornassio, conosciuto anche come Ormeasco di Pornassio viene prodotto in tredici comuni della provincia di Imperia, tra i quali lo stesso Pornassio in Valle Arroscia e Molini di Triora in Valle Ar...

Trentino. Una guida curiosa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,92€
(Risparmi 2,98€)


L'Alto Adige o Südtirol o Südtiroler DOC bianco

La denominazione di origine controllata Alto Adige o Südtirol o Südtiroler venne creata con il decreto ministeriale del14 aprile 1975 per autorizzare la produzione di vini bianchi, rossi e rosati, anche Spumante, Passito e Vendemmia Tardiva, in una vasta area della provincia di Bolzano. Il disciplinare è molto ampio e complicato, diviso in diverse tipologie varietali e zonali.


Le tipologie

Una prima suddivisione riguarda le tipologie monovarietali Spumante, anche Riserva; Spumante Chardonnay; Spumante Pinot bianco; Spumante Pinot Grigio; Spumante Pinot nero; Bianco (chiamato in lingua tedesca weiss) anche nella versione Passito o Vendemmia Tardiva o Riserva; Chardonnay, anche Passito o Vendemmia Tardiva o Riserva; Kerner, anche Passito o Vendemmia Tardiva o Riserva; Moscato Giallo, anche Passito o Vendemmia Tardiva o Riserva;

Müller Thurgau, anche Passito o Vendemmia Tardiva; Pinot Bianco, anche Passito o Vendemmia Tardiva o Riserva; Pinot Grigio, anche Passito o Vendemmia Tardiva o Riserva; Riesling, anche Passito o Vendemmia Tardiva o Riserva; Riesling Italico, anche Vendemmia Tardiva o Riserva;

Sauvignon, anche Passito o Vendemmia Tardiva o Riserva; Sylvaner, anche Passito o Vendemmia Tardiva o Riserva; Traminer aromatico, anche Passito o Vendemmia tardiva o Riserva; e i vini con due vitigni Chardonnay-Pinot Bianco, anche Passito o Riserva; Chardonnay-Pinot Grigio, anche Passito o Riserva; Pinot Bianco-Pinot Grigio, anche Passito o Riserva.


Le sottozone

Un altra differenziazione viene fatta in base alla sottozona con l'Alto Adige sottozona Colli di Bolzano o Bozner Leiten; Alto Adige sottozona Meranese di Collina o Meranese o Meraner Hügel o Meraner; Alto Adige sottozona Santa Maddalena o St. Magdalener anche con specificazione aggiuntiva Classico; Alto Adige sottozona Terlano o Terlaner anche con specificazione aggiuntiva Classico; Alto Adige sottozona Valle Isarco o Eisacktal o Eisacktaler; Alto Adige sottozona Valle Venosta o Vinschgau.


Le basi ampelografiche

Le basi ampelografica sono costituite per Alto Adige senza sottozona con la specificazione del vitigno da uve provenienti dai vigneti con almeno l'85% del corrispondente vitigno, e possono concorrere per la differenza del 15% gli altri vitigni a bacca bianca autorizzati per la provincia autonoma di Bolzano.

Per l'Alto Adige con la specificazione di due vitigni entrambe le varietà devono essere presenti per oltre il 15% dell'assemblaggio. In etichetta il vitigno preponderante deve precede l'altro

Per lo Spumante a fermentazione in bottiglia la base ampelografica è fornita dal Pinot bianco, Pinot nero e Chardonnay.

Per il Bianco anche nella tipologia Passito, la base ampelografica si costituisce con Pinot Bianco, Pinot Grigio e Chardonnay per almeno per il 75% dell'assemblaggio dove devono essere presenti almeno due di queste varietà, senza che nessuna superi il 70% del totale, e il il restante 25% deve essere costituito dal Sauvignon , Müller Thurgau, Riesling, Traminer aromatico, Sylvaner e Kerner, che possono concorrere alla produzione.

Per il Passito con la specificazione di due vitigni i vitigni devono provenire dallo Chardonnay, Müller Thurgau, Pinot grigio , Pinot bianco, Sauvignon, Sylvaner, Riesling, Traminer aromatico, Moscato giallo e Kerner. Devono essere presenti almeno due varietà ed entrambe devono esserlo per oltre il 15% del totale.

Per il vino con la specificazione di due vitigni (Chardonnay-Pinot bianco, Chardonnay-Pinot grigio, Pinot bianco-Pinot grigio) gli uvaggi possono concorrere congiuntamente alla produzione dei mosti e dei vini, entrambe le varietà devono essere presenti per oltre il 15% del totale.


Le norme

L'Alto Adige Spumante senza menzione di vitigno deve essere vinificato esclusivamente per fermentazione in bottiglia, ovvero il metodo classico, e affinato per almeno 15 mesi in bottiglia

e commercializzato non prima di 20 mesi dal 1° ottobre dell'anno di raccolta.

L'Alto Adige con o senza sottozona e con o senza menzione di vitigno può avere la menzione Riserva se sottoposto a un periodo di invecchiamento di almeno due anni a decorrere dal 1° ottobre dell'anno della vendemmia e con un titolo alcolometrico naturale non inferiore a 11,50% vol.

Per lo Spumante a fermentazione in bottiglia senza indicazione di vitigno la menzione Riserva può essere riportata se sottoposto ad un periodo di affinamento in bottiglia di almeno 36 mesi e commercializzato non prima di 42 mesi dal 1° ottobre dell'anno della vendemmia.


I vini

L'Alto Adige Spumante ha spuma fine e persistente, colore giallo paglierino più o meno intenso con eventuali riflessi verdolini o dorati. Il profumo ha il bouquet fine, gentile, ampio e composito, con sapore sapido, fresco, fine e armonico, secco se del tipo extra brut o lievemente amabile se del tipo brut.

L'Alto Adige Spumante Chardonnay o Pinot grigio o Pinot nero o Pinot bianco ha spuma fine e persistente con colore giallo, paglierino con riflessi verdolini. Il profumo è fine, delicato, leggermente da lievito. Il sapore è morbido, giustamente pieno; secco se del tipo extra brut leggermente abboccato se del tipo brut.

L'Alto Adige Vendemmia Tardiva con menzione del vitigno ha profumo gradevole, delicato, con sapore amabile o dolce, pieno, armonico, caratteristico del vitigno di provenienza.

L'Alto Adige Bianco Passito, anche con la menzione del vitigno ha profumo gradevole, delicato e caratteristico con sapore amabile o dolce, pieno, armonico, caratteristico del o dei vitigni di provenienza.

L'Alto Adige Bianco è di colore giallo paglierino, con profumo gradevole, fruttato, talvolta anche aromatico. Il sapore è secco, pieno, aromatico.

L'Alto Adige Chardonnay è di colore giallo verdognolo, con profumo: delicato, caratteristico, fruttato e sapore sapido, secco, pieno, caratteristico.

L'Alto Adige Kerner ha colore giallo paglierino con riflessi verdognoli. Il profumo è leggermente aromatico, fine, con sapore secco, pieno, caratteristico.

L'Alto Adige Moscato giallo ha colore giallo paglierino e profumo aromatico, caratteristico di moscato, intenso. Il sapore può essere secco o dolce, aromatico.

Per l'Alto Adige Müller Thurgau il colore giallo paglierino tende al verdognolo e il profumo è delicato, leggermente aromatico, con sapore secco, morbido, fruttato.

Nell'Alto Adige Pinot bianco il colore è sempre giallo paglierino tendente al verdognolo, con sapore secco, gradevolmente amaro, sapido, caratteristico.

L'Alto Adige Pinot grigio torna al colore giallo paglierino, con profumo non molto spiccato, gradevole. Il sapore è secco, pieno, armonico, caratteristico.

L'Alto Adige Riesling ha colore giallo paglierino tendente al verdognolo. Il sapore secco, fresco e acidulo.

Per l'Alto Adige Riesling italico il colore è giallo paglierino, chiaro, verdolino, con sapore secco, pieno, leggero di corpo.

L'Alto Adige Sauvignon ha colore giallo tendente al verdognolo, con profumo gradevole fruttato e sapore secco, con aroma caratteristico.

Anche l'Alto Adige Sylvaner ha colore giallo paglierino tendente al verdognolo, ma profumo caratteristico, gradevole, fruttato e sapore secco, delicato, fruttato.

Nell'Alto Adige Traminer aromatico il colore va dal giallo paglierino fino a dorato. Il profumo è leggermente aromatico fino a intenso e il sapore pieno, gradevolmente aromatico, secco o abboccato.

Ancora con gli Alto Adige Chardonnay - Pinot bianco, Chardonnay - Pinot grigio, e Pinot bianco – Pinot grigio il colore è giallo paglierino tendente al verdognolo, con profumo delicato, fruttato e sapore sapido, secco e pieno.

Sono vini dai mille abbinamenti e di elevata qualità.


Le aziende

Le aziende che vinifica l'Alto Adige DOC sono numerosissime e con splendidi risultati.

Forse la migliore è Abbazia di Novacella vinifica un eccelso Alto Adige Valle Isarco Kerner Praepositus in purezza che ha conquistato i cinque grappoli. Un profumo splendido, fresco di lavanda e finocchietto, tè verde e muschio, polpa di frutta bianca e fiori di campo. Il palato è sapido e caldo, elegante e potente struttura con un lungo finale fruttato e aromatico. La vinificazione e la maturazione avviene in acciaio sui lieviti. Ottimo con lo Strudel di salmone con erbe aromatiche. Poi ancora il Alto Adige Valle Isarco Praepositus ma dal Gewürztraminer in purezza, ancora un eccellenza, con fantastici profumi di rose, frutta esotica matura, miele e spezie delicate. Il palato è vellutato e caldo, con una solida sapidità e struttura e una lunga persistenza mandorlata. Ancora in acciaio e ancora sui lieviti, per abbinarsi ai ravioli con scampi e zenzero.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO