Prosecco prezzi

Il Prosecco

Il vino nel Veneto è prodotto fin dall'antichità, con i Celti e i Galli che coltivarono la vite già prima dei Romani. Probabilmente, anche se non vi sono testimonianze ufficiali, l'uva prosecco era già coltivata ma sicuramente non utilizzata per il vino visto che in antichità si tendeva a produrre vini rossi speziati e addolciti, vista la precarietà delle vinificazioni. Le prime testimonianze si hanno solo dal Cinquecento, ad opera di Volfango Lazio, uno scrittore che lo descrisse chiamandolo Pucino. Ma è solo nell'Ottocento che il Prosecco assume l'importanza che gli si conferisce oggi, con l'istituzione a Conegliano della Società Enologica successivamente della Scuola di Viticoltura ed Enologia e la Stazione Sperimentale per la Viticoltura e l' Enologia.

Da quel momento iniziarono tutta una serie di sperimentazioni che hanno portato al risultato attuale. Novita ci sono state negli ultimi hanni per quel che riguarda la legislazione concernente sia il vino che il vitigno.

Per una migliore protezione dei vini sono state istituite le due nuove DOCG per la Valdobbiadene e i Colli Asolani ed è stato cambiato anche il nome del vitigno che da Prosecco è stato chiamato Glera, in modo da non porre confusioni tra il vino e il vitigno, specialmente in considerazione del fatto che sotto la denominazione Prosecco vengono prodotti anche vini fermi di qualità inferiori a quelle dei vini spumantizzati. I vini fermi sono invece rivolti al consumo quotidiano, di pronta beva e sicuramente meno costosi.

Il Glera è un antico vitigno originario del nord-est italiano oggi allevato anche in Argentina. Sono molte le sperimentazioni che hanno portato, grazie all'Istituto, all'attuale conformazione. Il clone utilizzato è il Prosecco Balbi, ottenuto dal conte Balbi Valier nell'Ottocento, detto anche Prosecco Tondo. Si tratta di un'uva rustica, con le bacche color oro il cui succo, una volta vinificato, fornisce vini frizzanti.

prosecco

Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG Extra Dry Dirupo Andreola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,68€
(Risparmi 2,71€)


I migliori prezzi

Chiaramente come per tutti i vini il prezzo va rapportato alla qualità del prodotto, per cui un prezzo basso non necessariamente corrisponde ad una cattiva qualità e viceversa, anche se in genere un risparmio eccessivo porta in casa un vino banale.

I prezzi possono partire dai 4 euro dei vini fermi fino ai prezzi più elevati dei vini spumantizzati protetti dalle due DOCG che sono sinonimo di qualità.

Ad esempio con 3 euro e mezzo potete acquistare un discreto Prosecco Amar DOC Treviso Extra Dry, con un bel profumo di frutta esotica, accompagnato dalla mela gialla e dai fiori di campo. Un buon vino ad un ottimo prezzo.

Un discreto vino a 4 euro e 50 è anche il Val d'Oca Treviso DOC, di un bel colore brillante, profumi di fiori e agrumi, molto lievi, sempre frizzante. Il palato è un giusto equilibrio acido-sapido, leggero e da servire molto freddo con abbinamento agli antipasti di mare.

Con 5 euro invece potete avere il Riondo Prosecco DOC Extra Dry, con buona frutta bianca come pera e mela e poi ancora fiori bianchi al mughetto e gelsomino. Palato brioso, ottimo per i crostacei.

Poi c'è un grande classico di questi anni, ad un prezzo molto abbordabile, 10 euro, il Col de' Salici con il suo Prosecco di Valdobbiadene Extra Dry, con una bella profumazione di frutta matura, glicine e fiori d'acacia. Morbido e fruttata è ottimo con i nidi di salmone alle erbe. Forse il prosecco più venduto degli ultimi anni.


  • prosecco millesimato Con la menzione millesimato si indicano tutti i vini, in genere spumante, in cui vengono utilizzate uve provenienti da vendemmie di un determinato anno, anche se la legge, tranne che in Francia, preve...
  • valpolicella Alcuni la considerano semplicemente una terra di confine, altri la valutano una terra minore sotto il profilo enogastronomico, che deve la propria fama alla presenza di una delle città più belle e rom...
  • colli di conegliano Quando si accostano le parole Veneto e vino, la miscela che viene fuori risulta a dir poco variegata: già, perché l’enologia di questa regione può contare su veri e propri prodotti di eccellenza, sia ...
  • Garganega Il Garganega è un vitigno a bacca bianca diffuso in Veneto la cui origine sarebbe greca, come molte viti italiane, importata nella penisola da quasi tre millenni, al tempo della colonizzazione del VII...

Prosecco Principessa Raffredda Vino in Neoprene. Novelty Prosecco o Champagne (Nero)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Prosecco prezzi: I prezzi dei migliori prodotti

Tra i migliori prosecco si trovano quelli di De Faveri con il suo Prosecco di Valdobbiadene Superiore di Cartizze a 18 euro. Bella profumazione ai fiori freschi, agli agrumi e alla pera, molto aromatica con buone mineralità. Il palato è fruttato e lungo, sempre aromatico da abbinare al tonno.

Poi c'è il Prosecco di Valdobbiadene Millesimato Dry di Francesco Drusian, un ottimo vino a 17 euro. Profumo fruttato alla mela e alla pesca bianca con rifiniture al mughetto e al glicine,. Palato elegante e lungo, dagli abbinamenti importanti come con il branzino ai carciofi accompagnato da un pochino di lattuga.

Sempre da Drusian è prodotto il Prosecco di Valdobbiadene Superiore di Cartizze Dry, a 25 euro. Un prodotto ottimo, dal colore dorato e il profumo all'albicocca, mela golden e fiori. Ottimo equilibrio al palato, per le crocchette di patate.

Ottimo il prezzo, 10 euro, e la qualità del Prosecco di Valdobbiadene Dry La Primavera di Barbara con un 10% di Perera con forti profumazioni di pera, nespola e susina, con fondi minerali. Ottima freschezza e sapidità da provare con il carpaccio di pesce.

Nino Franco fa pagare 14 euro il suo Prosecco di Valdobbiadene Superiore di Cartizze ai frutti esotici e pera, con bei tocchi fragranti e di glicine. Bilanciato, da abbinare ancora al carpaccio di pesce.

Con Adami pagate il suo Prosecco di Valdobbiadene Dry Vigneto Giardino circa 10 euro per un prodotto di grande qualità, profumato al melone, mela e pesca, con glicine e fiori d'acacia. Ottimo con il pesce spada e zucchine.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO