Montepulciano

La varietà

Il Montepulciano è una varietà rossa autoctona dell'Italia centrale dove sono quasi 40 mila gli ettari coltivati, specialmente in Abruzzo e nelle Marche, dove viene utilizzata in ottimi DOC conosciuti e famosi a livello nazionale. La si trova anche in Molise e in Puglia. A causa della sua maturazione tardiva non è possibile coltivarla più a nord, e quindi trova spazio al centro dove fornisce ottime rese qualitative e vini di gran qualità.

In passato veniva scambiato con il Sangiovese solo per una sinonimia con il comune toscano omonimo che è un centro vinicolo importante della regione e non certo per somiglianze tra i due vitigni più famosi del centro Italia.

Il grappolo ha una densità media, alato o cilindrico, con acini di grandezza media, con pruina sulle bucce ben presente. La potatura più utilizzata è quella media. I terreni più adatti sono di medio impasto, con concimazioni profonde. La vite esige buone esposizioni solari, che possano asciugare l'umidità e mantenere un ambiente piuttosto secco anche se offre buone resistenze alle gelate e alla botrytis.

Montepulciano

Giacondi - Vino Rosso Montepulciano - 2014 - 750 ml

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,7€
(Risparmi 0,16€)


I vini dal Montepulciano

Il Montepulciano viene spesso vinificato in purezza e offre vini molto colorati, scuri, con alte concentrazioni di estratto e alcol. Fa parte integrante e importante dei migliori DOC del centro Italia, in particolare abruzzese e marchigiano, con forte presenza nel Rosso Conero e nel Rosso Piceno, oltre che essere vinificato nel famoso Montepulciano d'Abruzzo.

Fornisce ottimi profumi di frutti rossi maturi, spezie dolci ma soprattutto piccanti e nelle sue espressioni più importanti anche di sottobosco e aromi terziari molto profondi.

  • La Barbera La Barbera è un'uva autoctona italiana, originaria del Piemonte, tra le più conosciute e piantate uve rosse d'Italia fino agli anni 90 del novecento, quando “esplosero” le uve autoctone del sud, dove ...
  • Lavori in corso in un nuovo vigneto Anche se la maggior parte dei vigneti è già impiantata, ogni coltivatore deve necessariamente progettare i nuovi impianti, in relazione a molti fattori, inclusi il rimpiazzo dei vigneti vecchi ormai i...
  • Il grappolo Scientificamente il grappolo dell'uva è il prodotto dell'infiorescenza della pianta della vite, che raccoglie i frutti, detti acini e anche bacche.Per grappolo si intende tutta l'infiorescenza trasf...
  • un grappolo di Falanghina La Falanghina è una varietà molto antica, le cui origini sono abbastanza misteriose, ma con buona certezza possiamo ritenere che fosse coltivata già ai tempi dei Romani. Attualmente viene coltivata ...

Zaccagnini Montepulciano d'Abruzzo Tralcetto 2015

Prezzo: in offerta su Amazon a: 6,82€


Le migliori aziende che vinificano il Montepulciano

Naturalmente l'Abruzzo è la terra che più esprime il carattere di questo vitigno e i suoi produttori sono molto attenti per i loro vini. Difficile stilare una classifica senza escludere grandi vini tra il DOC Montepulciano che il Controguerra.

Dino Illuminati vinifica un fantastico Controguerra Rosso Lumen Riserva con il 70 per cento di Montepulciano, fantastico nel suo rubino concentrato. Al naso esprime confetture di frutti di bosco, succo di more, acqua di rose, scorze d'arancia al cioccolato per finire al tabacco e alla liquirizia su note balsamiche. La bocca è vellutata e amabili, con tannini strutturati ma dolci. Un ottimo vino per il fagiano alle noci.

Un gran Montepulciano d'Abruzzo DOC viene vinificato con il vitigno in purezza da Masciarelli. Il colore porpora scura apre al naso fine, con il succo di frutti di bosco in evidenza con prugna, viola macerata in alcol, cacao, mora, cuoio e vaniglia. Segue la peonia e il mentolo. Il palato è ben equilibrato e fruttato, tannico ma leggermente riassorbito con una lieve acidità. Ottimo con il maiale marinato.




COMMENTI SULL' ARTICOLO