Rosé

Introduzione

Ci sono numerosi appassionati di spumanti e champagne che, nel momento in cui cucinano disattendono puntualmente le proprie passioni e l'unica cosa che fanno è quella di accompagnare un piatto tipico ad un bicchiere di vino rosso.

In altre occasioni, sopratutto per tutte quelle persone che cucinano leggero, troviamo sempre un buon motivo per accompagnare con un ottimo bicchiere di vino bianco.

Certamente, il vino bianco riesce ad esprimere una sensazione maggiore di eleganza e freschezza, anche se in molte occasioni può risultare poco strutturato.

Tra tutte le persone che bevono costantemente vino, però, ci sono anche quelle che optano per una soluzione intermedia, ovvero il vino rosato.

Capita spesso, in particolar modo tra le fila di chi si affaccia per la prima volta al mondo degli spumanti e dei vini rosati, di ritenerli inadatti ad accompagnare i piatti in tavola, oppure li considerano solo come una seconda scelta.

In realtà (e gli appassionati lo sanno perfettamente) ci si trova di fronte ad uno stile del tutto unico quando si parla di rosato, che presenta delle particolari caratteristiche dal punto di vista organolettico e delle peculiarità estremamente interessanti.

Rosé

Le Brut de Théo Brut 75cl AOC Crémant d'Alsace

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,18€


Spuamnte Rosé

Rosé2 Nel periodo natalizio, in cui ci sono numerose feste ed occasioni per degustare cibi e anche spumanti piuttosto costosi, si ha la possibilità di dare ampio spazio alla propria fantasia anche nello scegliere con cosa accompagnare i piatti e le prelibatezze cucinate per gli ospiti e per i parenti.

Una scelta particolarmente efficace può essere certamente rappresentata dal Rosato: quando è servito fresco, può essere davvero ottimo durante i pranzi e le cene natalizie.

Gli spumanti che appartengono alla categoria Rosè, infatti, possono vantare dei sapori davvero unici nel loro genere.

Ad ogni modo questi spumanti sono particolarmente diffusi in tutta Italia, dal momento che quasi ogni regione può vantare la produzione di tale categoria, anche se ovviamente dal punto di vista qualitativo si fanno preferire quei territori che da sempre possono vantare una tradizione in questo ambito.

Tra i principali spumanti italiani, troviamo indubbiamente il Franciacorta Rosé: stiamo parlando di un vino che può fregiarsi della denominazione DOCG e che si caratterizza per avere una tipica colorazione rosata, dal gusto elegante ed imponente.

Molte persone ritengono questi spumanti inferiori dal punto di vista qualitativi in confronto agli spumanti tradizionali: in realtà, si tratta di un mito da sfatare, dal momento anche le vendite testimoniano come, in tutta la penisola italiana, lo spumante Rosè rappresenta una vera e propria eccellenza.


  • http://coccaglioolioepeperoncino.files.wordpress.com/2010/09/franciacorta_festival.jpg La franciacorta è l’unica zona vitivinicola italiana che produce uno spumante D.O.C. . E’ una regione che si trova in provincia di Brescia, circondata dalle sponde del lago d’Iseo, e dai fiumi Oglio e...
  • Uve Prosecco Uno dei dubbi più forti e dei punti interrogativi che attanagliano gli amatori, gli appassionati di enologia e i curiosi della materia, è il seguente: “Che cos’è il Prosecco?”. A cosa, precisamente, c...
  • http://www.enofaber.com/wp-content/uploads/2009/09/rose_-cave.jpg Il Valle d’Aosta Rosè è un vino prodotto nella fascia geografica che ricopre la regione valdostana, uno dei paesi più affascinanti della penisola italiana. Ci troviamo dinanzi ad un’unica denominazion...
  • Le terre del Prosecco Il vino Prosecco ha la sua propria denominazione di origine controllata da pochi anni per permetterne la produzione di questo tipo di vino in un territorio molto vasto al di fuori delle due specifiche...

50 tappi di sughero usati per il bricolage, la decorazione e l’hobbistica / Tappi di bottiglia in sughero naturale / Tappi da spumante / Tappi di champagne

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,95€
(Risparmi 1€)


Caratteristiche

Certamente, come abbiamo detto in precedenza, il Rosé si caratterizza per essere ottimo quanto viene servito nel periodo natalizio.

E' importante scegliere la marca giusta e capire quale sia lo spumante Rosé che può assicurare un elevato livello qualitativo, ma allo stesso tempo è fondamentale rispettare tutte quelle semplici regole per bere che accomunano un po' tutti i tipi di spumanti.

In primo luogo, la temperatura a cui deve essere servito: il Rosé va in tavola ad una temperatura compresa tra sei e otto gradi.

In secondo luogo, il Rosé deve accompagnare piatti non troppo pesanti, ma si dimostra ottimo anche nel momento in cui viene servito come aperitivo.

E successivamente, lo spumante Rosè si può bere anche in occasioni più conviviali, come ad esempio un semplice brindisi con gli amici o per festeggiare una ricorrenza particolare in famiglia.

Certamente, lo spumante Rosé è un prodotto che viene utilizzato con minor frequenza, ma non per questo deve essere considerato di minor qualità rispetto alle altre categorie di spumante: proprio per tale ragione, il Rosé deve essere gustato in occasioni speciali.


Diffusione

Il Rosé, come abbiamo detto in precedenza, si caratterizza per essere uno di quegli spumanti che vengono spesso utilizzati come aperitivo ai bar, pub, ma anche all'interno di un gran numero di ristoranti.

Ecco spiegato il motivo per cui è necessario fare la massima attenzione nel momento in cui andiamo ad ordinare un Rosé: prima di berlo, ci conviene assicurare che sia davvero questa categoria di spumante ad essere presente all'interno del bicchiere, visto che può capitare piuttosto frequentemente che venga scambiato con altre bottiglie che non contengono rosato.

Spesso, più che altro per una politica di contenimento dei prezzi, alcuni bar decidono di camuffare il rosato versando all'interno del bicchiere da servire ai clienti dello spumante bianco, inserendo poi una leggera quantità di colorante alla fragola per fare in modo che la bevanda abbia il sapore del rosato.

Ovviamente, serve una minima esperienza per potersi accorgere del “tranello”: ecco spiegato il motivo per cui è fondamentale prestare la massima attenzione subito dopo che abbiamo ordinato il nostro bicchiere di rosato.

Un ottimo rosato si caratterizza per disporre di un sapore fruttato e, nella maggior parte dei casi, decisamente armonico, che si distingue principalmente per un lievissimo pizzicore che causa proprio sotto il palato.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO