Bardolino Superiore

A pochi passi dal Lago di Garda, in una terra di vini pregiati

Quando si parla del Veneto si fa riferimento ad una delle regioni italiane più affascinanti, sotto diversi punti di vista. Sotto il profilo turistico, per l'abbondanza delle attrazioni e dei paesaggi naturali, sicuramente, ma anche per la varietà e la bontà dell'offerta enogastronomica che da sempre contraddistingue questa regione del nordest d'Italia. Che si parli della provincia di Vicenza, o di Venezia, la sostanza non cambia: in Veneto si mangia bene e si beve meglio. Se è vero che la Valpolicella, con ben 3 differenti etichette rosse d'eccellenza, è una delle aree più ricche, è altrettanto vero che non rappresenta l'unica zona vinicola conosciuta ed apprezzata in Veneto. Non meno importante, sia come qualità che come quantità, è infatti la zona di produzione del Bardolino, probabilmente il vino rosso veneto più famoso in assoluto. Ci troviamo entro i confini della provincia di Verona, in un territorio composto da 16 comuni, tra cui proprio Bardolino. Si parla di Bardolino Superiore DOCG Classico quando la lavorazione avviene nella roccaforte storica di questo vino, ovvero nei comuni di Bardolino, Garda, Costemano, Lazise, Affi e Cavaion. Le più autentiche bottiglie di Bardolino superiore vedono la luce proprio qui. Ma che vino è il Bardolino superiore DOCG? E perché bisogna considerarlo uno dei migliori vini italiani? Innanzitutto perché ha acquisito la denominazione di origine controllata garantita, e non è per niente un caso, poi perché vanta caratteristiche organolettiche e funzionalità comuni a pochissimi altri rossi italiani.

bardolino

Bardolino Superiore Classico DOCG Munus Guerrieri Rizzardi 2015

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,61€


Focus sul Bardolino Superiore DOCG

bottiglia Ma guardiamolo da vicino: dopo averlo versato in un ampio calice, ammiriamo il colore rosso rubino carico, passibile di acquisire note di granato con il procedere dell'invecchiamento; al naso non presenta particolari sentori fruttati e vinosi, ma si avverte fin da subito una sensazione di estrema delicatezza. Abbiamo di fronte un vino di tutto rispetto, caratterizzato da un sapore asciutto e armonico e da un'ottima struttura, arricchita da un suggestivo retrogusto amarognolo. In quanto a gradazione alcolica massima, il Bardolino raggiunge i 12 gradi e vede la luce grazie alla lavorazione congiunta di diverse uve regionali. Anche in questo caso – come per l'Amarone della Valpolicella – ci si serve dell'uva Corvina veronese, unita ad un 10% di Corvinone, ma anche di Rondinella, Molinara, Rossignola, oppure Merlot e Marzemino in percentuali differenti. Insomma, per ottenere un prodotto eccellente, ci si serve del meglio di quanto la natura offre alla regione veneta. Per quanto concerne l'invecchiamento, la legge stabilisce un anno di conservazione obbligatoria per ottenere la variante Classica, ma è preferibile portare avanti questa fase fino ad un massimo di 3 anni onde evitare di alterare le proprietà organolettiche del vino, che non vuole riposare molto. E' tutto pronto per il servizio, che deve avvenire preferibilmente ad una temperatura compresa tra i 16 e i 18 gradi centigradi, in abbinamento a primi piatti gustosi ma delicati, quali risotti e pasta asciutta. Da provare anche sulle minestre contadine e sui bolliti di carne.

    culinarii Panni in Microfibra per la Pulizia di Bicchieri, di Vetri e Multiuso (2 Panni 40x60cm, blu-blu)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,95€
    (Risparmi 7€)


    Enoturismo in Veneto: l'Azienda Vinicola Cavalchina

    Uno dei motivi per cui vale la pena trascorrere qualche giorno di vacanza in Veneto, nelle terre del Bardolino ma non soltanto, ha a che vedere con l'abbondanza di enoteche, cantine ed aziende viti-vinicole, che assicurano la possibilità di acquistare bottiglie pregiate e godere della bontà di prodotti tipici di grande valore. Se vi trovate entro i confini della provincia di Verona ed avete intenzione di acquistare delle buone bottiglie Bardolino Superiore DOCG, potete contare su un gran numero di posti dove recarvi. Uno dei nomi più conosciuti ed apprezzati in questa zona è Cavalchina, termine con il quale ci si riferisce ad una località situata a sud dell'anfiteatro morenico del Garda, ma anche ad un'azienda agricola tra le più famose del Veneto. L'azienda, gestita a conduzione familiare, è specializzata nella produzione dei migliori vini locali: qui è possibile acquistare Bardolino DOCG Superiore, ma anche Santa Lucia Bardolino e Custoza, bianco e rosato, facendo affidamento su prezzi che non temono confronti.


    Cantine Guerrieri Rizzardi

    Un altro nome caldo dell'enologia veneta e, nella fattispecie, veronese, è quello dell'Azienda Vinicola Guerrieri Rizzardi, presieduta dalla Contessa Giuseppina Guerrieri Rizzardi, Cavaliere del Lavoro dal 2010. Da sempre, l'azienda produce vini di qualità nella convinzione di rappresentare in maniera fedele il territorio veneto, ma soprattutto la gente che anima questa splendida regione. L'azienda sorge a Bardolino, nel cuore della produzione del “nostro” vino, precisamente al numero 4 di Via Verdi: chi la raggiunge può contare su una vasta gamma di vini di qualità, ma anche su interessanti di tour di degustazione delle specialità locali.


    Vini Gianola a Palazzolo di Sona (VR)

    Rimanendo nella provincia di Verona, ma spostandosi a Palazzolo di Sona, si possono infine raggiungere i locali dell'Azienda Vinicola Gianola, diretta da Umberto Gianola e specializzata nella produzione di Bardolino e Custoza.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO