Friuli Annia o Aquileia

Friuli Annia e Aquileia e le sue Zone di Produzione

Il Friuli Annia e Aquileia viene prodotto nella fascia geografica friulana, affascinante regione del nord Italia. Più precisamente, questa bevanda alcolica, viene prodotta in una vasta area comprendente i comuni di Carlino, San Giorgio di Nogaro, Marano Lagunare, Torviscosa, Castions di Strada, Porpetto, Bagnaria Arsa e Muzzana del Torgnano, tutti situati in provincia di Udine. Il Friuli Annia e Aquileia è un vino che ha ottenuto il titolo di riconoscimento di Denominazione di Origine Controllata, meglio conosciuto con l’acronimo D.O.C. Come ogni vino che si rispetti, per poter garantire al meglio le proprie qualità eccelse, il Friuli Annia e Aquileia deve seguire determinate regole, che vanno dalle dosi di uve utilizzate per la produzione e la qualità dei terreni in cui vengono coltivate le viti. Anche il clima contribuisce alla qualità del vino, i cui benefici influssi danno modo di creare bevande alcoliche briose e sapide. Le giornate ventilate e la giusta esposizione ai raggi solari sono, dunque, fattori di primaria importanza.
vini friuli

Merlot Vino Rosso delle Venezie Pietra di Piera Martellozzo Igt 2016 12%vol

Prezzo: in offerta su Amazon a: 7€


Il Friuli Annia e Aquileia e le sue Caratteristiche Organolettiche

friuli anniaIl Friuli Annia e Aquileia è un vino che ha ottenuto il titolo di riconoscimento di Denominazione di Origine Controllata, meglio conosciuto con l’acronimo D.O.C. Questo vino consta di diverse categorie, ma anche di diverse sottodenominazioni varietali, ognuna delle quali ha delle proprie caratteristiche che li differenziano l’una dall’altra.

Tra le diverse categorie citiamo: il Friuli Annia Rosso, il Friuli Annia Bianco, il Friuli Annia Spumante, il Friuli Annia Rosato.

Il Friuli Annia Rosso viene prodotto da uve Merlot e/o Cabernet franc e/o Cabernet Sauvignon e/o Refosco dal peduncolo rosso. Tra le sue caratteristiche organolettiche può vantare la presenza di un colore rosso rubino, talvolta anche granato, un profumo gradevole e vinoso e un sapore asciutto e armonico. Il Riserva è sottoposto ad un invecchiamento obbligatorio di circa due anni, di cui almeno 12 mesi devono essere trascorsi in botti di legno e presenta una gradazione alcoolica pari ad un minimo del 13% vol. La sua temperatura di servizio deve essere pari a circa 17-19°C e deve sottostare ad un invecchiamento: di almeno due o tre anni per poterlo degustare al meglio e poi lasciare che si accompagni con pietanze semplici ma saporite, quali carni bianche e rosse, i salumi, i primi piatti sostanziosi.

Il Friuli–Annia Bianco è un vino che annovera tra le sue caratteristiche organolettiche la presenza di un colore giallo paglierino più o meno intenso, con un odore gradevole e fine e un sapore armonico, fresco. La sua gradazione alcolica deve essere pari ad un minimo del 10,5% vol. il Friuli Annia Bianco viene prodotto con uve Tocai friulano e/o Pinot bianco e/o Pinot grigio e/o Malvasia istriana e/o Verduzzo friulano e/o

Sauvignon e/o Chardonnay. Esso viene prodotto anche nella tipologia Frizzante. Si consiglia di servirlo ad una temperatura pari a 10-12°C e di abbinarlo con antipasti di magro e piatti a base di pesce.

Il Friuli–Annia Spumante ha un colore giallo paglierino chiaro e brillante. Il suo profumo è fruttato e il suo sapore è morbido, di corpo e anche molto fine. La sua gradazione alcolica deve essere pari ad un minimo di 11% vol. esso viene prodotto con uve Chardonnay e/o Pinot bianco, più diverse uve bianche locali, in una quantità pari ad un massimo del massimo 10%. La temperatura di servizio si aggira intorno ai 6-8°C. Si consiglia di degustare questo vino quando è ancora giovane e di accompagnarlo con piatti delicati e prelibati come gli antipasti di mare. Il Friuli Annia Spumante può essere servito anche come aperitivo..

Il Friuli–Annia Rosato presenta tra le sue caratteristiche organolettiche un colore rosato, tendente al cerasuolo tenue, un odore alquanto gradevole e fine e un sapore asciutto, armonico e pieno. La sua gradazione alcolica è pari ad un minimo del 10,5% vol. esso viene prodotto con le stesse uve utilizzate per il Friuli Annia Rosso, sottoposte a una breve sosta di macerazione delle vinacce e ad una spremitura soffice. Questo vino viene prodotto nella tipologia Frizzante. La sua temperatura di servizio deve essere pari a 13-15°C. Si consiglia di degustare il Friuli Annia Rosato quando è ancora giovane, perché è il perdiodo in cui mostra al meglio le sue caratteristiche e la sua qualità, soprattutto se abbinato a cibi quali salumi (prosciutto), pesce d’acqua dolce, riso e fagioli.

Come già detto in precedenza, il Friuli Annia consta anche di diverse sottodenominazioni varietali, tra cui: Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon, Merlot, Refosco dal Peduncolo rosso, Chardonnay, Malvasia, Pinot bianco, Pinot grigio, Sauvignon, Tocai Friulano, Traminer aromatico, Verduzzo friulano. Ognuno di loro si differenzia per le dosi e le tipologie di uve utilizzate per la produzione, ma ciascuno è amato per la propria squisitezza.


Friulano Colli Orientali del Friuli - 2015 - Volpe Pasini

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,05€


I Casali Aurelia, la passione di una famiglia

Da anni e anni il Casale Aurelia viene gestito dalla famiglia Filippi, la quale con tanta costanza e amore per il proprio lavoro ha prodotto dei vini pregiatissimi e molto amati. Le uve qui create provengono dalla tradizione friulana e hanno la capacità di stupire, deliziare eeammaliare i palati di coloro i quali degusteranno i vini di questa azienda.

Già dal periodo romano si hanno notizie di questa passione per la produzione vitivinicola e ciò è stato dimostrato da testimonianze archeologiche e ritrovamenti, come anfore. La cantina ha subiti dei lavori di recente per essere ristrutturata e adesso è provvista di attrezzature all’avanguardia e tecnologie moderne, grazie alle quali è possibile produrre vini ottimi, dalle qualità primarie senza rovinare la tipicità del sapore originale del chicco di uva dal quale provengono. Inoltre, essa è strutturata in un modo tale che anche l’invecchiamento e la conservazione in bottiglia avvenga in un modo assolutamente controllato.


La Tenuta Cà Bolani

La Tenuta Ca’ Bolani è situata nella zona centrale della Doc Aquileia e si sviluppa su tre diverse proprietà: Ca’ Bolani, Molin di Ponte, Ca’ Vescovo ed è provvista di circa 800 ettari di terreno, di cui 550 sono adibiti a vigneto. Inoltre la coltivazione di questa zona è avvantaggiata anche dal clima, il quale si presenta alquanto temperato nella stagione invernale e non troppo caldo durante l’estate. L’azienda vinicola Cà Bolani rappresenta oggi la tenuta più famosa e prestigiosa per quel che riguarda la produzione di grandi vini bianchi, i quali sono apprezzati in tutto il mondo.


Friuli Annia o Aquileia: Cantina Foffani

Nella fascia geografica che ricopre la parte orientale del Friuli è situata, sotto le montagne che si scorgono in lontananza, la cantina Foffani, provvista di terreni adibiti a coltivazione, caratterizzati da suoli di origine fluviale. È provvista di due cantine, le quali sono separate e si occupano di due impieghi differenti: lavorazioni in acciaio e elevazione in legno. La vitivinicoltura di queste cantine avviene nel massimo rispetto per l’ambiente circostante, con basse produzioni di uva con impianti a Guyot. Non vengono assolutamente utilizzati concimi chimici e le bottiglie vengono chiuse con tappi di sughero naturale.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO