Colli Orientali del Friuli

Il Colli Orientalia e le sie Zone di Produzione

Il Colli Orientali del Friuli vienee prodotto nella regione del Friuli Venezia Giulia, più precisamente in un’area collinare che comprende diversi comuni della provincia di Udine, tra cui Nimis, Manzano e Tarcento. Questo vno ha ottenuto il titolo di riconoscimenti di Denominazione di Origine Controllata, ovvero D.O.C. e come ogni vino che si rispetti ha delle regole da seguire per non perdere le qualità originali delle sue uve coltivate. Questa bevanda la si può trovare in diverse tipologie e categorie e per ognuna di esse ci sono determinate caratteristiche, ma soprattutto processi fondamentali da dover seguire, soprattutto per quanto riguarda l’uvaggio. È importante la dosee di uva da utilizzare per la creazione di un vino, onde evitare di rovinarne l’equilibrio per quanto concerne il sapore, ma anche il profumo.

REFOSCO PENDUCOLO ROSSO Colli Orientali Friuli 2012 Livio Felluga 75 cl.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,8€


Il Colli Orientali e le sue Caratteristiche Organolettiche

Il Colli Orientali del Friuli è un vino prodotto in Friuli Venezia Giulia, affascinante regione del nord Italia. Questo vino ha ottenuto il titolo di riconoscimento di Denominazione di Origine Controllata, meglio conosciuto con l’acronimo D.O.C. Il Colli Orientali viene prodotto in diverse categorie, ognuna delle quali ha delle proprie caratteristiche organolettiche, che riguardano il colore, il sapore, il profumo di ogni singola tipologia. Il Colli Orientali del Friuli Rosso ha un colore rosso, tendente al granato con l’invecchiamento, il suo profumo è gradevole e il suo sapore è asciutto, armonico e corposo. La sua gradazione alcolica è pari ad un minimo 11% vol.

Questo vino viene prodotto con una o più varietà tra Cabernet (franc e Sauvignon), Cabernet, Merlot, Pignolo, Pinot nero, Refosco, Schioppettino e Tazzalenghe. Dopo due anni di invecchiamenti ottiene la qualifica di Riserva. La sua temperatura di servizio è pari a 16-18°C. Per poterlo degustare al meglio, si consiglia di lasciarlo per 2-3 anni e di abbinarlo con preparazioni a base di carne e formaggi più o meno maturi.

Il Colli Orientali del Friuli Bianco ha un colore giallo paglierino più o meno intenso, con un profumo delicato e gradevole e un sapore asciutto e vivace. La sua gradazione alcolica è pari ad un minimo dell’ 11% vol.

Questo vino viene prodotto con una o più varietà tra Chardonnay, Malvasia istriana, Pinot (bianco e grigio), Riesling renano, Sauvignon, Tocai friulano, Verduzzo friulano e Picolit. Dopo un invecchiamento obbligatorio di due anni il Colli Orientali del Friuli Bianco ottiene la qualifica di Riserva. La temperatura di servizio deve essere pari a 10-12°C. Per poter degustare al meglio le sue caratteristiche, si consiglia di lasciarlo invecchiare per almeno due anni e di abbinarlo con pietanze quali: primi piatti delicati, antipasti di terra e di mare, pesce alla griglia.

Il Colli Orientali del Friuli Dolce ha un colore giallo paglierino carico anche dorato o ambrato, ha un profumo intenso, gradevole e armonico. Il suo sapore è dolce e armonico. La sua gradazione alcolica è pari ad un minimo del 12% vol.

Questo vino è prodotto con una o più varietà di uve tra Chardonnay, Malvasia istriana, Pinot (bianco e grigio), Riesling renano, Sauvignon, Tocai friulano, Traminer aromatico, Verduzzo friulano e Picolit. Dopo due anni di affinamento, il Colli Orientali del Friuli, ottiene la qualifica di Riserva. La temperatura di servizio deve essere pari a 8-9°C. Per poter degustare al meglio le sue caratteristiche, si consiglia di lasciarlo invecchiare per almeno due anni e di abbinarlo con piatti dai sapori delicati ma crostacei e molluschi, dessert delicati o pasticceria secca.

Il Colli Orientali del Friuli consta anche di diverse sottodenominazioni varietali: Colli Orientali del Friuli Cabernet, Colli Orientali del Friuli Cabernet Franc, Colli Orientali del Friuli Cabernet Sauvignon, Colli Orientali del Friuli Merlot, Colli Orientali del Friuli Pignolo, Colli Orientali del Friuli Pinot nero, Colli Orientali del Friuli Refosco, Colli Orientali del Friuli Refosco nostrano, Colli Orientali del Friuli Schioppettino, Colli Orientali del Friuli Tazzelengh,Colli Orientali del Friuli Chardonnay, Colli Orientali del Friuli Malvasia, Colli Orientali del Friuli Pinot bianco, Colli Orientali del Friuli Pinot grigio, Colli Orientali del Friuli Ribolla Gialla, Colli Orientali del Friuli Riesling, Colli Orientali del Friuli Sauvignon, Colli Orientali del Friuli Tocai Friulano.


  • http://coccaglioolioepeperoncino.files.wordpress.com/2010/09/franciacorta_festival.jpg La franciacorta è l’unica zona vitivinicola italiana che produce uno spumante D.O.C. . E’ una regione che si trova in provincia di Brescia, circondata dalle sponde del lago d’Iseo, e dai fiumi Oglio e...
  • Il vino è diventato un’ attrattiva turistica, un modo come un altro per mettersi in viaggio alla scoperta di nuovi paesaggi e della buona cucina italiana. È sulla base di ciò che nascono le strade del...
  • Le marche sono delimitate a est dal mare adriatico e a ovest dall’Appennino, mentre a nord e a sud non vi sono barriere naturali che le separano dalla Romagna e dall’Abruzzo.Ed è con queste due regi...
  • http://www.cibo360.it/images/WG/produttori/vini_tipici_DOC_molise.jpg Il Molise ha un enorme successo per quanto riguarda la produzione dei vini e tutto ciò lo si deve non solo alla grande passione e dedizione dei produttori che continuano ad impegnarsi nel loro lavoro ...

Ronchi di Manzano - Pignolo di Rosazzo DOC Friuli Colli Orientali - Vino Rosso - cl. 75

Prezzo: in offerta su Amazon a: 34,5€


L'Azienda vinicola Colutta

L'Azienda Agricola Colutta produce vini di qualità d.o.c., come il Colli Orientali del Friuli. I suoi terreni adibiti a coltivazione di viti occupa una superficie di circa 30 ettari. L'azienda è caratterizzata dall’uso delle più tradizionali e rigorose tecniche colturali, inerenti i sistemi di impianto, le potature molto castigate e le concimazioni essenziali. Grazie a tutto ciò ha ottenuto una bassissima produzione per ogni ettaro di vigneto e questo va, ovviamente, a vantaggio della concentrazione degli aromi e del gusto presenti nel grappolo. Infatti, è proprio l'uva che garantisce la finalità del prodotto. Per accentuare il valore ancor di tali peculiarità , i viticoltori procedono con metodo di vinificazione, al quale va il merito di garantire l’ottima qualità delle bottiglie prodotte.


Colli Orientali del Friuli: L'Azienda vinicola Traverso

L’azienda vinicola Traverso impronta tutto il suo lavoro nel cercare di produrre vini dalla qualità eccelsa, cercando di incontrare il favore dei suoi clienti e della critica nazionale e internazionale, non lasciandoli mai delusi. L’azienda dispone di circa 45 ettari di terreno adibiti a coltivazione, di cui 16 a vigneto. I vitigni coltivati, a bacca bianca, sono il Pinot Grigio, Tocai, Souvignon, Ribolla Gialla e Piccolit, mentre, con le uve a bacca rossa, scopriamo il Cabernet Franc, Refosco, Merlot e Schioppettino. Al centro di una fitta vegetazione e di boschi, tra le colline, è situata la cantina, che possiede dei vigneti impiantati con sistema di allevamento a guyot.



COMMENTI SULL' ARTICOLO