Blanc des blancs

Blanc des blancs

Quando parliamo di spumanti dobbiamo indubbiamente fare riferimento a quattro categorie di spumanti, che si differenziano per diversi aspetti.

In primo luogo, la differenza tra le diverse categoria non è riferibile unicamente al metodo di produzione, ma è necessario tenere in considerazione anche tanti altri elementi, in maniera tale da definire tutta una serie di vini e spumanti.

Infatti, uno dei più importanti elementi di distinzione tra gli spumanti è rappresentato anche dalle uve che vengono impiegate per la loro realizzazione.

Proprio in relazione a tali elementi, possiamo affermare che esistono ben quattro differenti tipologie di spumanti.

Si tratta, in primo luogo, del Blanc de Blancs, che andremo a descrivere in maniera più approfondita più avanti, mentre la seconda categoria è rappresentata dal blanc de noirs; la terza categoria viene definita con il termine Rosé e rappresenta una particolare specialità che si ottiene utilizzando solamente del vino su base rosata.

La quarta ed ultima categoria è rappresentata dallo spumante Cremant, in cui il quantitativo di zuccheri è notevolmente inferiore in confronto alle altre specialità.

Blanc des blancs

Reggatta De Blanc : Remastered

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Ruinart

Blanc des blancs2 Il Ruinart è senza ombra di dubbio uno dei più importanti e celebri spumanti di tutto il mondo e appartiene proprio alla categoria dei Blanc de blancs.

Non è un'eresia evidenziare come il Ruinart sia no dei più affermati e prestigiosi champagne in campo internazionale.

In un gran numero di occasioni, infatti, anche gli addetti ai lavori francesi hanno rilevato come il Ruinart siano uno dei più buoni champagne in tutto il mondo: questo spumante rispecchia esattamente lo stile della zona di produzione, che può vantare su una storia che riporta piuttosto lontano negli anni e che permette di considerare la Ruinart come una delle principale case di produzione vinicola in tutta la Francia.

Dobbiamo tornare all'anno 1729 per riscoprire le origine di questo importante e celebre Champagne: Nicolas Ruinart, il nipote del più famoso monaco benedettino Dom Ruinart, pose le fondamenta per la realizzazione della celebre Maison.

Il vino Chardonnay veniva già coltivato nell'area compresa tra Cote des Blancs e Montagne de Reims e la nuova produzione vinicola di Ruinart prese proprio come appoggio primario tali coltivazioni: lo Chardonnay rappresenta il fulcro attorno a cui gira tutto lo Champagne Blanc de Blancs, che ne è anche la perfetta riproduzione, per quanto riguarda stili e sapori.

Grazie ad un'armonia unica, composta da freschezza, vivacità ed un'unica purezza, lo Chardonnay mette a disposizione un'anima aromatica allo Champagne Blanc de Blancs davvero unica, che si caratterizza sopratutto per le note intense di frutta selvatica e di legno dolce.

Stiamo parlando, in ogni caso, di uno Champagne estremamente dorato e raffinato, piuttosto fresco e cremoso: uno degli spumanti più importanti a livello mondiale, che rispecchia alla perfezione il mondo voluto dal suo fondatore, Ruinart.


  • flutes Se è vero che lo Champagne propriamente detto rappresenta uno dei vanti dell’enogastronomia francese, è altrettanto vero che esistono decine e decine di prodotti di cui gli italiani possono essere par...
  • spumante Per gli spumanti il discorso e i principi non si discostano molto da ciò che è stato detto per lo Champagne. Si tratta sempre di un vino con le bollicine. Il suo utilizzo nelle ricette è molto apprezz...
  • tappo per vino Il tappo è un elemento della bottiglia di vino che riveste una grande importanza. Il vino deve essere ermeticamente chiuso all’interno del suo contenitore e non deve essere compromesso attraverso infi...
  • vino rosso Il vino in tutte le sue varianti, vino rosso, vino bianco, spumante e champagne si adatta a tutte le esigenze e le tasche. I prezzi oscillano tantissimo dai pochi euro a cifre esorbitanti per chi si v...

Mr Blanc Teeth ™ sbiancamento dei denti strisce - Fornitura di 2 settimana - professionale sbiancamento dei denti - Smalto Cassetta di sicurezza - non perossido

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,5€


Vinificazione in bianco

E' fondamentale operare una netta distinzione tra le categorie di vino e quelle di spumante: si tratta di una differenziazione che permette di comprendere molti più aspetti del mondo dell'enologia e che consente anche di fare una scelta quando bisogna acquistare una bottiglia piuttosto che un'altra.

E' necessario, prima di tutto, comprendere un concetto che è fondamentale per avvicinarsi correttamente al mondo dell'enologia: in poche parole, non sono le bollicine a garantire la qualità di uno spumante.

Gli spumanti devono essere differenziati in relazioni a molteplici fattori: ad esempio, in relazione al grado di dolcezza presente, possiamo differenziare tra spumanti dolci e meno dolci, oppure in base alla metodologia di produzione, si può sottolineare la differenza che intercorre tra spumanti realizzati con il metodo classico e quelle bottiglie prodotte sfruttando il metodo Charmat.

Ovviamente, troviamo anche un gran numero di caratteristiche in comune tra diverse categorie di spumanti e non solamente differenze.

La vinificazione in bianco rappresenta una di quelle operazioni particolarmente importanti e ricche di fascino, che presenta diversi elementi di distinzione in confronto alla vinificazione in rosso.


Vino e barriques

E' fondamentale capire che, per avere a disposizione dei vini bianchi partendo da una base di uve bianche o nere, bisogna approcciarsi all'operazione di macerazione con scrupolosa attenzione: ad esempio, le parti più dure delle uve non si devono mai mischiare, durante la macerazione, insieme al mosto. E' certamente una caratteristica fondamentale della vinificazione in bianco ed è uno degli elementi di distinzione da questo procedimento rispetto alla vinificazione in rosso.

Quindi, la prima cosa da fare è quella di dividere le parti solide dell'uva dalle altre componenti.

Per quanto riguarda la realizzazione di un ottimo vino bianco o di uno spumante, vengono impiegate delle apposite macchine, che sono definite pigiatrici e che sono piuttosto differenti da quei macchinari utilizzati all'interno della vinificazione in rosso.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO