Marche Champagne

Le più famose

Molte marche di Champagne hanno conquistato la fama durante i loro tre secoli di storia, mentre altre, nate più tardi, sono riuscite a conquistare una grossa notorietà grazie all'alta qualità espressa.

Tra le piu antiche, nate addirittura nel settecento, ci sono Veuve Clicquot-Posardin, Gosset, Moët et Chandon, Delamotte e Ruinart. Queste aziende hanno visto gli albori della produzione dello Champagne moderno e tutte le trasformazioni che hanno portato questa regione da una produzione “normale” a una qualitativamente eccelsa e riconosciuta in tutto il mondo.

Il processo è stato lento, dovuto a moltissimi fattori, sia di opportunità commerciali che di ricerche per arrivare a un vino unico.

Alcune di queste grandi marche hanno contribuito in maniera decisa all'evoluzione dello Champagne da vino fermo a grande effervescente delle case reali europee. È il caso di Veuve Clicquot e del suo capo cantiniere Antoine Muller, che inventando le pupitres nel 1818, diede una svolta decisiva alla tecnica di vinificazione e spumantizzazione dello champagne, rendendo la metodologia della seconda fermentazione in bottiglia più precisa e costante.

Sempre Veuve Clicquot fu protagonista, insieme a Louis Roederer, della conquista del mercato russo, che dominarono fino alla Rivoluzione Russa.

Altre aziende, come Salon, sono invece nate molto tempo dopo, quando le tecniche dello champagne erano già affinate e lo stile del vino ben definite. Questo però non ha impedito alla maison di divenire un mito tra gli appassionati e gli addetti ai lavori francesi, tanto da essere più volte eletto come migliore champagne.

Anche Krug, nonostante sia stata fondata nel 1848, arrivò in un periodo in cui gli Champagne iniziavano già a definirsi, e la produzione iniziava a spostarsi da vini dolci verso una produzione più secca e appetibile per gli inglesi soprattutto, che preferivano vini da poter consumare durante i pasti. Infatti, negli stessi anni, nasceva Pol Roger, che indirizzava subito la sua produzione verso il mercato inglese che rimane a tutt'oggi il suo principale importatore.

Billecart Salmon fu invece la prima maison a sbarcare in modo decisivo negli Stati Uniti, anche se la sua posizione dominante durò molto poco a causa di problemi legali e finanziari dei suoi concessionari d'oltreoceano.

Il Salon

Jessidress Jessidress Cravatta Bambino Cravatta Bambini Ragazzi Corbata Cravatte Necktie 28-30 cm, con nodo fisso. Età da 3-7 Anni Champagne

Prezzo: in offerta su Amazon a: 5,99€


Marche di grande qualità

Il LegrasSono molte le aziende reputate a livello globale che contribuiscono a fare dello champagne un simbolo di lusso e di festa. André Clouet è una di queste maison, fondata sotto Luigi XV, conserva ancora numerose tradizioni dell'epoca, con lunghe permanenze sui lieviti per avere splendidi vini ricchi e vinosi. L'azienda possiede solo 9 ettari, per una produzione di appena 60 mila bottiglie. I terreni sono tutti classificati tra i migliori cru, e il Pinot Noir coltivato è reputato eccezionale e molto versatile, da abbinare al pesce grigliato, la pasta e anche i formaggi.

Gatinois è un'altra grande casa, molto reputata, presente nella Champagne fin dal lontanissimo 1696, ben prima che questo vino diventasse effervescente e noto come oggi, che coltiva ancora i suoi sette ettari al 90% di Pinot Noir e il 10% di Chardonnay in fondo a un pendio particolarmente calcareo, fattore decisivo per ottenere Champagne dal lungo invecchiamento e dai profumi intensi.

Produce anche un eccellente fermo, non facile da ottenere in questa regione fredda e umida.

Charles Heidsieck è tra le case più prestigiose, notissima su entrambe le sponde dell'oceano, ottimo compagno per numerosi abbinamenti. La storia dell'azienda è abbastanza avventurosa, con il suo fondatore che, accompagnato dal cognato, fu addirittura arrestato durante la guerra di secessione per i suoi rapporti commerciali con i Confederati in Louisiana. Nonostante questo l'azienda trovò nuovi sbocchi commerciali in Estremo Oriente e in Sud America e alla fine della guerra civile americana tornò alla ribalta anche negli States.

L'altra maison, dal nome simile, la Piper-Heidsieck, invece non esprime una qualita eccelsa, anche se sufficiente, ma grazie ad attente strategie commerciali, è riuscita a imporsi, grazie soprattutto al mercato americano, come un'azienda di grande fama. Negli ultimi dieci anni l'azienda sta comunque compiendo degli sforzi per rendere il suo Champagne più complesso ed elegante.


  • tappo che scoppia Ci sono bottiglie diverse da tutte le altre, in maniera profonda e completa; bottiglie che più che un vino contengono un modo di essere, un’icona, una tradizione. Ci sono vini e vini, spumanti e spuma...
  • Dom Perignon Se siete appassionati di champagne e, in generale, di enologia, vi si drizzeranno le orecchie all’ascolto di questi anni: 1985, 1988, 1988, 1990 e 1995. Non stiamo dando i numeri, ma semplicemente par...
  • brindisi champagne Lo Champagne, nonostante sia considerato un vino esclusivo e molto costoso, viene utilizzato non così raramente in diverse ricette. Si tratta di ricette non da tutti i giorni, che hanno qualcosa di sp...
  • vini Nei precedenti articoli si è trattato il tema degli abbinamenti tra vini e cibo. A questo punto può essere utile fare un riassunto. Il principio di base che si deve sempre tenere a mente è che i piatt...

Marche du régiment de Champagne "Les gris-vêtus"

Prezzo: in offerta su Amazon a: 0,99€


Marche Champagne: Champagne di alta qualità e poco conosciuti

Molte aziende di grande qualità sono comunque ancora sconosciute al grande pubblico, ma apprezzate dagli addetti ai lavori.

È il caso di R &L Legras, nata solo nel 1972 ma subito impostasi per qualità all'attenzione dei grandi ristoranti parigini e francesi elencati in molte guide reputate. L'azienda sfrutta 21 ettari nella Côte des Blancs, che rende questi champagne fini ed eleganti, con profumi sontuosi e tostati, floreali con corpo secco ma non troppo pesante.

A chi piacciono invece i gusti secchi e le bottiglie eleganti, oltre il buon vino dal sapore complesso e pieno, può provare lo Champagne di bruno Paillard, famoso per produrre solo vini con dosaggi minimi. L'azienda, fondata appena nel 1981, vede l'80% della sua produzione rivolta al mercato estero, Stati uniti, Belgio, Svizzera e Gran Bretagna come paesi principali.



COMMENTI SULL' ARTICOLO