Grappa di Champagne

La Marc de Champagne

La grappa di Champagne, in francese chiamata Marc de Champagne, è un distillato ricavato da una selezione di uve della regione Champagne. Con il termine Marc in francese si intende proprio un distillato di uve del tutto simile alla grappa italiana. Quasi tutte le regioni francese producono la loro Marc.

Naturalmente anche in questo caso il distillato si ottiene dalle vinacce, per cui le uve impiegate sono generalmente le tre grandi nobili utilizzate per la produzione del vino, lo Chardonnay, il Pinot Noir e il Pinot Meunier.

La sua origine è molto antica, risalente alle prime distillazioni. Anche la Marc puo essere invecchiata come la grappa italiana ed è del tutto simile. Anche per questo distillato di utilizzano i classici bicchierini da grappa o al limite il calice a tulipano. I gusti sono sempre simili ai classici che si possono degustare in una grappa italiana, anche se generalmente più soffici e lievi.

La grappa di Moët & Chandon

Marc De Champagne Grappa Ml.700

Prezzo: in offerta su Amazon a: 33,5€


La distillazione

Anche la distillazione è effettuata con l'alambicco classico a becco di cicogna. Il mosto di vinacce, già alcolico, viene riscaldato finché il vapore alcolico non sale verso la serpentina di raffreddamento per tornare sotto forma di alcol liquido concentrato, con tutti gli aromi delle vinacce, e imbottigliato. Generalmente si effettuano due distillazioni distinte. Con la prima distillazione si ottiene un alcolico non molto limpido, sui 28 gradi alcolici. Questo primo distillato grezzo viene poi passato nel successivo alambicco, generalmente posto in serie, per una seconda distillazione, o riscaldamento, che darà un distillato molto più limpido, depurato delle numerose impurità ma che conserva tutti gli aromi delle uve. Il grado alcolico a questo punto è sui 75% vol, mentre la prima e l'ultima parte, definite la testa e la coda, vengono scartate perché contenente elementi nocivi come l'alcol metilico o sostanze dai gusti sgradevoli.

Viene quindi tenuto solo il cuore del distillato, quest'ultimo è il più pregiato e le grandi case tendono ad utilizzare esclusivamente quello di prima qualità, rivendendo gli scarti a delle aziende minore per produrre grappe di minore qualità e prezzo più basso. Queste aziende minori a loro volta effettueranno un'altra distillazione, tenendo anche in quel caso solo il cuore del distillato.


  • tappo che scoppia Ci sono bottiglie diverse da tutte le altre, in maniera profonda e completa; bottiglie che più che un vino contengono un modo di essere, un’icona, una tradizione. Ci sono vini e vini, spumanti e spuma...
  • Dom Perignon Se siete appassionati di champagne e, in generale, di enologia, vi si drizzeranno le orecchie all’ascolto di questi anni: 1985, 1988, 1988, 1990 e 1995. Non stiamo dando i numeri, ma semplicemente par...
  • brindisi champagne Lo Champagne, nonostante sia considerato un vino esclusivo e molto costoso, viene utilizzato non così raramente in diverse ricette. Si tratta di ricette non da tutti i giorni, che hanno qualcosa di sp...
  • vini Nei precedenti articoli si è trattato il tema degli abbinamenti tra vini e cibo. A questo punto può essere utile fare un riassunto. Il principio di base che si deve sempre tenere a mente è che i piatt...

Franciacorta Berlucchi Cuvee Imperiale 0,75 lt.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,23€


Grappa di Champagne: Le Marc de Champagne più note

Tra le grappe di Champagne più famose, la Marc de Champagne Moët & Chandon è sicuramente la più conosciuta. È una grappa molto intensa e persistente. Ottima aromaticità, conferita, oltre che dalle vinacce, anche dal legno della barrique dove viene invecchiata. Tra i profumi infatti possiamo distinguere aromi legnosi. Il colore è un ambra pallidissimo, con piccole sfumature dorate. Avvolgente e vellutata al palato, è naturalmente un ottimo digestivo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO