Champagne demi-sec

La tipologia demi-sec

La tipologia demi-sec è un tipo di Champagne mediamente dolce, con un contenuto di liqueur pari al 3-5 per cento del vino. Lo zucchero residuo per litro varia tra i 33 e i 50 grammi, restituendo al vino un dose di dolcezza non eccessiva ma comunque sia importante.

Questa tipologia, come quella doux che rappresentano i due gradi di Champagne dolce, ha una richiesta molto limitata, dato che per tradizione lo champagne è un vino secco.

Lo champagne dolce non è molto apprezzato anche perché le tre uve, Chardonnay, Pinot Noir e Meunier, rendono molto meglio nella tipologia secca ed extra-secca, dove riescono ad esprimere aromi e bouquet altrimenti coperti dal gusto dolce al palato, che maschera quelli che sono i profumi più apprezzati e invidiati al mondo. Infatti queste tipologie piu dolci non sono molto ricercate, e non tutte le case vinicole della Champagne le producono.

Il demi-sec di Mercier

Louis Roederer Carte Blanche Demi-Sec Champagne NV 75 cl

Prezzo: in offerta su Amazon a: 48,08€


Alcuni Champagne demi-sec

Il Veuve Clicquot demi-secPoche sono in realtà le maison produttrici di Champagne demi-sec e ancor meno doux. Tra le maison che riescono a produrre un buon demi-sec c'è Michel Arnould, dove viene vinificato il Pinot Noir in purezza per avere un elegante vino fruttato e cremoso, con un corpo abbastanza strutturato che ben si abbina a tavola con le tarte-tatin, le gustose torte di mele della tradizione francese.

De Venoge, anche se dichiara il suo Cordon Bleu come brut, in realtà produce un vino non certamente secco, a causa di un alto dosaggio di liqueur e zuccheri residui, che non supera la quota fissata per passare in tipologia demi-sec, ma che al gusto sembrerebbe appartenergli. Anche il Brut 1986 millesimato sembra avere un dosaggio troppo alto per la sua tipologia. È comunque sia un vino complesso e ben strutturato, dai sapori pieni e piacevoli, che hanno una buona evoluzione nel tempo.

Un demi-sec di successo e molto richiesto è quello di Mercier, dal gusto limpido, mai allappante, prodotto sempre non millesimato da utilizzare con crostate di frutta o altri dolci non particolarmente pesanti di gusto. Anche Veuve-Clicquot produce un demi-sec ben fragrante di pane, agrumato e fruttato.


  • tappo che scoppia Ci sono bottiglie diverse da tutte le altre, in maniera profonda e completa; bottiglie che più che un vino contengono un modo di essere, un’icona, una tradizione. Ci sono vini e vini, spumanti e spuma...
  • Dom Perignon Se siete appassionati di champagne e, in generale, di enologia, vi si drizzeranno le orecchie all’ascolto di questi anni: 1985, 1988, 1988, 1990 e 1995. Non stiamo dando i numeri, ma semplicemente par...
  • brindisi champagne Lo Champagne, nonostante sia considerato un vino esclusivo e molto costoso, viene utilizzato non così raramente in diverse ricette. Si tratta di ricette non da tutti i giorni, che hanno qualcosa di sp...
  • vini Nei precedenti articoli si è trattato il tema degli abbinamenti tra vini e cibo. A questo punto può essere utile fare un riassunto. Il principio di base che si deve sempre tenere a mente è che i piatt...

Carte Blanche Demi Sec Champagne Louis Roederer

Prezzo: in offerta su Amazon a: 74,45€


I brut che somigliano a demi-sec

Come visto alcuni brut, a causa di un dosaggio alto, assomigliano più a dei demi-sec che a dei brut, conservando comunque un certo gusto secco ed asciutto, in modo da non presentarsi come vini dolci, ma da avvicinarsi a gusti, come quelli femminili, che spesso non amano gli spumanti molto secchi come sono in genere gli champagnes.

Il caso più conosciuto è il brut della Veuve Clicquot, uno champagne che ha conquistato i mercati esteri proprio per questa sua caratteristica. Stessa scelta per il brut Royale di Pommery, facile da bere e molto dosato.




COMMENTI SULL' ARTICOLO