Champagne Gobillard

L'azienda

Gobillard è una piccola realta situata nel cuore della Champagne, a pochi chilometri da Epernay, in quel villaggio che vide i lavori di Dom Perignon e tante altre sperimentazioni che diedero vita alla champagne moderno, il paese di Hautvillers.

L'azienda è proprietaria di 25 ettari nella zona, ed ha stipulato contratti di fornitura con gli altri viticoltori per sfruttare altri 100 ettari necessari al suo fabbisogno produttivo.

Il tradizionale di Gobillard

Champagne Brut Grande Reserve Premier Cru - J.M. Gobillard

Prezzo: in offerta su Amazon a: 47€


I vini classici

Uno degli abbinamenti classiciLa gamma di Gobillard è abbastanza ricca e varia con i suoi nove differenti champagne prodotti.

Il Brut Tradizion vede l'impiego delle tre uve in perfetto equilibrio, con un invecchiamento di due anni. È un vino ben equilibrato, morbido e leggero, non molto secco che l'azienda consiglia con i dessert.

Anche il Rosé viene vinificato con lo stesso taglio tra le tre uve, e colorato con il metodo tradizionale di un bel salmone. È uno champagne fruttato, lievemente vinoso e leggero al palato. Un ottimo aperitivo o un buon accompagnamento per carni bianche non elaborate o pesci grassi.

Discreto anche il Blanc de Blancs, chiaramente uno Chardonnay puro, dai lievi toni floreali, con la classica freschezza dell'uvaggio che si contraddistingue su un palato leggero ed elegante. Consigliato per gli aperitivi, è forse un po troppo leggero per accompagnare i pasti.

Viene lasciato maturare tre anni prima della messa in commercio.

Gobillard è tra le poche aziende a produrre il Blanc de Noirs dove assembla il 90 per cento di Pinot Noir con il Meunier. Ne risulta uno Champagne molto corposo, di alta gradazione e potenza, ben vivace che si beve esclusivamente durante i pasti. Regge bene abbinamenti con carni bianche elaborate e cacciagione.


  • tappo che scoppia Ci sono bottiglie diverse da tutte le altre, in maniera profonda e completa; bottiglie che più che un vino contengono un modo di essere, un’icona, una tradizione. Ci sono vini e vini, spumanti e spuma...
  • Dom Perignon Se siete appassionati di champagne e, in generale, di enologia, vi si drizzeranno le orecchie all’ascolto di questi anni: 1985, 1988, 1988, 1990 e 1995. Non stiamo dando i numeri, ma semplicemente par...
  • brindisi champagne Lo Champagne, nonostante sia considerato un vino esclusivo e molto costoso, viene utilizzato non così raramente in diverse ricette. Si tratta di ricette non da tutti i giorni, che hanno qualcosa di sp...
  • vini Nei precedenti articoli si è trattato il tema degli abbinamenti tra vini e cibo. A questo punto può essere utile fare un riassunto. Il principio di base che si deve sempre tenere a mente è che i piatt...

Champagne Blanc de Blancs Brut - J.M. Gobillard

Prezzo: in offerta su Amazon a: 45€


Champagne Gobillard: La linea di prestigio

Lo Chardonnay è invece il vitigno principale del Brut Grande Réserve Premier Cru, assemblato con il 25 per cento di Pinot Noir e il 25 per cento di Meunier. Dopo tre anni di maturazione il vino è dotato di un buon corpo strutturato e gusti di frutti bianchi delicatamente ricamati da contorni floreali. Palato setoso e profondo, da accompagnare alle conchiglie e i gamberi crudi.

Nel Prestige Millésimé invece, il taglio è composto dal 60 per cento di Chardonnay e il restante da Pinot Noir. Le uve vengono scelte solo dalle vigne più vecchie, sui terreni rocchi di creta ed argilla, dove le rese sono basse per favorire la qualità. Tre anni di maturazione per ottenere un vino molto ben strutturato e aromatico, dove la frutta secca si esprime ad ottimi livelli sprigionando aromi di noci e mandorle rese profonde dall'apporto del Pinot. Il palato è ben dotato di struttura ed equilibrio, ma conserva la leggerezza dello Chardonnay tanto da poter essere degustato anche in aperitivo, oltre che ad accompagnare pesci alle erbe o piatti di struttura elaborata, sempre ittici.

Anche il Prestige Millésimé Rosé si compone con lo stesso uvaggio, con colorazione ottenuta secondo il metodo tradizionale. Qui gli aromi ricalcano il suo fratello in bianco, ma con accentuati profumi di frutti rossi. Anche per questo champagne possiamo accompagnare i pasti o semplicemente berlo in aperitivo.

Tra gli Champagne infine il Privilège des Moins, un ottimo vino dal 70 per cento di Chardonnay e il 30 di Pinot Noir. Si distingua per la maturazione in botti di quercia, che gli conferisce i classici tocchi vanigliati del legno, con una leggera affumicatura. È un vino complesso, strutturato, per accompagnare i pasti. Predilige pesci grassi o le carni bianche elaborate.

Tra le curiosità Gobillard produce anche il Ratafia de Champagne, un ottimo vino dolce da dessert.



COMMENTI SULL' ARTICOLO