Lambrusco Grasparossa di Castelvetro


In questa pagina parleremo di : http://www.fornaciarimassimo.com/vendemmia/images/lambrusco%20Grasparossa%20di%20Castelvetro%20_DSF5840.JPG

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro e le sue Zone di Produzione


Il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro è un vino appartenente alla fascia geografica emiliano romagnola, famosa e affascinante regione della penisola italiana. Più precisamente la produzione di questo vino si estende in un territorio, del quale fanno parte ben tredici comuni della provincia di Modena, tra cui Castelveltro, Maranello, Formigine, Castelfranco Emilia, Castelnuovo Rangone, Fiorano, Marano sul Panaro, Prignano sulla Secchia, Savignano sul Panaro, Spilamberto, Sassuolo, Vignola, San Cesario sul Panaro e parte del territorio amministrativo del comune di Modena. Il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro è un vino che ha ottenuto il titolo di riconoscimenti di Denominazione di Origine Controllata, meglio conosciuto con l’acronimo D.O.C. Come ogni vino che si rispetti, soprattutto se in possesso di determinati requisiti, deve rispettare determinate regole in modo tale da non perdere quelle qualità che lo rendono tale. Innanzitutto è di importanza fondamentale saper dosare la giusta quantità di uve da utilizzare per la produzione di ogni vino. Nel caso del Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, per la sua produzione, sono necessarie le seguenti uve nelle seguenti quantità: il Lambrusco Grasparossa, impiegato in una quantità che rientra in un minimo dell’85%, più l’eventuale aggiunta di altre varietà di Lambruschi e/o Fortana, che localmente, ovvero in Emilia Romagna, viene chiamata Uva d’Oro e, infine, il Malbo Gentile. II grappolo è spargolo a forma conica, di media lunghezza, con acini sferoidali, di colore blu scuro o nerastro, pruinosi, con buccia consistente e polpa mediamente succosa, dolce, lievemente acidula

Lambrusco Grasparossa di Castelvetro e le sue Caratteristiche Organolettiche


http://edbatista.typepad.com/edbatista/images/2006/01/Barbolini_Lambrusco.gif Il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro è un vino appartenente alla fascia geografica emiliano romagnola, una regione molto affascinante del centro Italia. Questa bevanda alcoolica ha ottenuto il titolo di riconoscimento di Denominazione di Origine Controllata, meglio conosciuto con l’acronimo D.O.C. Come tutti i vini, il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro è in possesso di determinate caratteristiche organolettiche, ossia il suo colore, i profumi che emana e che inebriano il senso olfattivo e, infine, il suo sapore, un gusto che molto difficilmente può lasciare deluso chi lo degusta, soprattutto se accompagnato dalla giusta pietanza. Il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro ha, quindi, un colore rosso rubino con dei contorni che tendono al violaceo, un profumo spiccatamente vinoso e profumato e un sapore secco e asciutto, abboccato e semisecco, amabile, dolce, di corpo, quindi alquanto forte, fresco, sapido e armonico. La sua gradazione alcoolica deve essere pari ad un minimo del 10,5% vol mentre la sua temperatura di servizio è pari a 14-16°C. Questo vino va servito con pietanze semplici, ma prelibate quali tortellini in brodo, salumi emiliani, crescentine e carni. Il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro di tipo amabile e dolce, invece, si sposa perfettamente con dolci tipici di Modena. Per poter degustare al meglio le sue caratteristiche peculiari e le sue eccellenti qualità, questo vino va lasciato invecchiare almeno per un anno, dopo il quale può considerarsi un vino maturo.

L’Azienda Vitivinicola Barbolini


L’azienda vitivinicola Barbolini è gestita dalla famiglia Barbolini, la quale si è occupata principalmente della produzione del Lambrusco valorizzando quanto più poteva i vitigni di loro proprietà. Tutt’oggi la passione e la costanza mostrata in questo lavoro è ancora notevole ed evidente. Il tutto avviene nel massimo rispetto della storia e delle tradizioni, pur stando a pari passo con i tempi e aggiornandosi per quanto riguarda le tecnologie. Tutto ciò ha fatto in modo che l’azienda vitivinicola Barbolini venisse apprezzata in ogni dove, in Italia e all’estero, e portando una ricca affluenza per quel riguarda la clientela. Tutto il lavoro svolto nella cantina Barbolini comprende la vinificazione delle uve, lo stoccaggio e l’affinamento. Tutta la lavorazione avviene sotto lo sguardo attento di un enologo esperto.

L'Azienda Vinicola Chiarli


La famiglia Chiarli è appassionata di vini e da circa un secolo e mezzo di vini, porta avanti la gestione di questa azienda vitivinicola che porta lo stesso suo nome, producendo milioni di bottiglie, le quali vengono apprezzate in tutto il mondo. Cl passare degli anni le ambizioni di questa famiglia si sono incrementate, hanno fatto in modo che tradizione, storia e tecnologie andassero di pari passo. Sono nati in questo modo dei prodotti di grande qualità come , Fondatore, Vigneto Cialdini e Premium, dei miti nell’ambiente enologico, completamente legati ai territori circostanti della regione e alla storia che avvolge tutta la regione che il nome Lambrusco non gli rende merito, in quanto non è in grado di raccontare allo stesso tempo la lineare mineralità di un Sorbara o la polposa e fruttata sensualità di un Grasparossa.




  1. Commenti
  2. Invia ad amico

commenti

nome:

email:

commento :

Invia articolo ad un amico










Articoli Correlati


http://www.maggiemaggi.com/Portals/0/Gallery/Album/26/Colli%20di%20Luni%20Rosso%20BOSONI%20bassa.jpg
Colli di Luni

Il vino ligure Colli di Luni è prodotto in una fascia geografica che si estende in quattordici comuni, situati in provincia di La Spezia, tra cui Ortonovo, Sarzana e Lerici, e i comuni in provincia di ...

Vai alla pagina Colli di Luni
Rossese di Dolceacqua o Dolceacqua D.O.C.

Il Rossese di Dolceacqua o Dolceacqua D.O.C. è un vino rosso ligure che ha ottenuto il titolo di riconoscimento di Denominazione di Origine Controllata, D.O.C. Questo viene prodotto in una zona geogra ...

Vai alla pagina Rossese di Dolceacqua o Dolceacqua D.O.C.
http://images03.localidautore.it/dbimg/schede/podere-casale-vini-ed-ospitalita-colli-piacentini-33303.jpg
Colli Piacentini D.O.C.

I Colli Piacentini D.O.C. è un vino della regione emiliana romagnola caratterizzato da grandi qualità eccelse. Esso viene prodotto più precisamente in un vasto territorio collinare in provincia di Pia ...

Vai alla pagina Colli Piacentini D.O.C.
http://i70.twenga.com/gastronomia/vini-dell-emilia-romagna/cabernet-sauvignon-colli-di-tp_7445870657622705105b.png
I Colli di Imola

Il Colli di Imola è un vino appartenente alla regione emiliano romagnola che ha ottenuto il titolo di riconoscimento di Denominazione di Origine Controllata, meglio conosciuto con l’acronimo D.O.C. Qu ...

Vai alla pagina I Colli di Imola